RS6735 075 RIC9222 Lpr
Fondazione l’Albero della Vita

Mai più senza cibo

30 Maggio Mag 2017 1620 30 maggio 2017
  • ...

Inaugura stasera 30 maggio a Milano, via Vittor Pisani 13, la mostra fotografica dedicata all’emergenza siccità del popolo Samburu proposta dalla fondazione all’interno del Festival dello Sviluppo Sostenibile. Ecco alcuni scatti realizzati da Riccardo Gangale

La mostra è dedicata al popolo Samburu, un gruppo etnico africano del Kenya centro settentrionale, il cui nome, di origine Masai, deriva dalla parola “samburr”, che indica una borsa di pelle che portano sempre con loro. Si tratta di una popolazione di pastori nomadi, la cui intera esistenza ruota attorno al ciclo della natura e del territorio.

Nelle ultime settimane in Kenya si sta consumando un dramma umanitario: la siccità, per totale assenza di piogge, sta raggiungendo livelli catastrofici e il Paese ha dichiarato lo stato di calamità naturale. Tutto il nord Samburu è totalmente arido. Le fonti di acqua sono prosciugate, gli animali muoiono, le famiglie soffrono e le fasce fragili della popolazione sono a rischio vita. Migliaia di bambini non hanno neanche una goccia d’acqua per sopravvivere.

Fondazione L’Albero della Vita, che dal 2012 opera in Kenya a favore di questa popolazione, si è attivata, insieme a Nutriaid, CCA, Find the Cure per garantire la distribuzione di cibo a circa 1000 persone e 800 bambini distribuite su 5 villaggi, e per distribuire, attraverso la fornitura di taniche, l’acqua a molte scuole materne e a tutte le comunità del nord Samburu più colpite dalla siccità. La priorità assoluta è la velocità di intervento e il raggiungimento immediato delle famiglie e dei bambini. Per sostenere l’intervento a favore del popolo Samburu clicca qui

Gli scatti sono stati realizzati da Riccardo Gangale.

La mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 7 giugno (escluso il 2 giugno).

Dal lunedì al venerdì, dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 17,00.

Ingresso LIBERO.