Non profit&politica

Emergency e gli altri lobbisti targati onlus

14 Luglio Lug 2017 1303 14 luglio 2017

Ecco i nomi che compaiono nel "registro dei soggetti rappresentanti di interessi" inaugurato a marzo alla Camera dei deputati. Oltre al rappresentante dell'ente fondato da Gino Strada fra le organizzazioni non lucrative ci sono anche l'associazione nazionale lavoratori anziani, la Lav, l’associazione Fratello Lupo e l’associazione culturale Altrinformazione

  • ...
Camera Dei Deputati Ansa1
  • ...

Ecco i nomi che compaiono nel "registro dei soggetti rappresentanti di interessi" inaugurato a marzo alla Camera dei deputati. Oltre al rappresentante dell'ente fondato da Gino Strada fra le organizzazioni non lucrative ci sono anche l'associazione nazionale lavoratori anziani, la Lav, l’associazione Fratello Lupo e l’associazione culturale Altrinformazione

Alessandro Bertani per Emergency, Terenzio Graziani e Antonio Zappi per Anla (Associazione nazionale lavoratori anziani), Gianluca Felicetti per la Lav (Lega anti vivisezione), Alessandro Genchi e Benedetta Tagarelli per l’associazione Fratello Lupo e Carlo Gubitosa per l’associazione culturale Altrinformazione. Sono questi i nomi dei lobbisti targati onlus che compaiono nel registro dei soggetti rappresentanti di interessi istituito dalla Camera dei deputati lo scorso 10 marzo.

Nel registro ad oggi sono iscritte 90 persone giuridiche e 35 persone fisiche. Fra questi, naturalmente, oltre ai (pochi) soggetti non profit ci sono i rappresentanti di grandi aziende (statali e non) come Eni, Enel, Tim, Vodafone, Ance, Rai e Sky. Nel registro non sono indicate le remunerazioni, né i contratti che regolano il rapporto fra l’ente e il lobbista. È invece esplicitata la descrizione delle attività di rappresentanza di interessi. In alcuni casi in modo molto stringato. Come per Emergency dove si dice che Bertani si occupa semplicemente di «incontri con rappresentanti istituzionali per audizioni private e pubbliche» e intende contattare «rappresentanti istituzionali e parlamentari».

Alessandro Bertani, Emergency

Carlo Gubitosa, Altrinformazione

In altri casi, sempre per fare un esempio relativo a soggetti non profit, le attività sono descritti in modo più esteso. Un esempio? «Legale enchi svolge l’attività di lobbying al fine influenzare, direttamente o indirettamente, l’elaborazione e l’attuazione delle politiche Legislative ed il processo decisionale delle Istituzioni, contribuendo alle formazioni stesse. L’organizzazione professionale, dunque, partecipa in proprio e per conto di clienti alle consultazioni, alle tabelle di marcia ad ogni ulteriore attività utile a portare all’attenzione delle Istituzioni gli interessi e le istanze dei clienti ovvero della collettività. Nel caso di specie l'Avv. Tagarelli (collaboratore della nostra organizzazione professionale) svolge e segue la predetta attività per l'Associazione del terzo settore di volontariato "Fratello Lupo Onlus", la quale opera in favore dei reclusi nelle realtà carcerarie e di esecuzione penale alternative od esterne. Pertanto si seguono i settori: giustizia, Terzo Settore e Enti territoriali, Finanziamenti, agevolazioni finanziarie, lavoro e inclusione sociale».