Lampadina Ashes Sitoula Unsplash
Master

Formare il management dell'impresa sociale

17 Luglio Lug 2017 1645 17 luglio 2017
  • ...

Fondazione Its Nuove Tecnologie ha lanciato un master biennale di alta specializzazione per diplomati dedicato alla formazione di manager che abbiano gli skills capaci di rendere un'azienda patrimonio comune

Si rivolge a quanti abbiano conseguito un diploma di scuola superiore e puntino a diventare manager in un’impresa sociale il master biennale d’alta specializzazione lanciato dalla fondazione Its Nuove Tecnologie per i made in Italy.

Per definizione l’impresa sociale “ha per oggetto la produzione e lo scambio di beni e servizi di utilità sociale”. Gestirla non comporta solo le ordinarie competenze di gestione aziendale e le competenze di ogni imprenditore, ma anche la capacità di utilizzare gli strumenti che sono propri del non profit: per esempio, la redazione del bilancio e le relazioni con la pubblica amministrazione diventano nell’impresa sociale medium per allargare la partecipazione e aumentare le proprie dimensioni.

Il percorso di management dell’impresa sociale, di durata biennale con sede a San Paolo d’Argon (BG), costituisce il punto di arrivo di un percorso di elaborazione, ricerca e sviluppo di contenuti formativi e ricezione di fabbisogni, al cui centro nevralgico sta la persona, con il suo complesso di dotazioni naturali, educazione personale, esperienze professionali e non formali, soft skills: l’impresa sociale è quel contesto umano e lavorativo in cui la persona, dopo un “viaggio” in cui arriva a un vertice di consapevolezza generativa per cui crea un’azienda, la rende un patrimonio comune.

Nel corso sono previste componenti di marketing, digital, risorse umane, contabilità e rendicontazione, responsabilità sociale di impresa, che vengono affrontate esperienzialmente nelle 400 ore di tirocinio annue che prevede il percorso formativo. I criteri dell’economia circolare, della sostenibilità e del bene comune come scopo dell’azione imprenditoriale sono quindi il connubio perfetto per costituire l’approdo di studenti provenienti da percorsi liceali, ma anche di talenti in ambito economico e aziendale, in cui tecnica e coscienza della realtà si possano incontrare. L’impresa sociale è inoltre una cassa di risonanza che alimenta i propri canali comunicativi attraverso una fortissima value proposition: è pertanto il luogo perfetto per diffondere buone prassi riguardo al Made in Italy e all’innovazione, laddove vi si rivolga.

Chi si dedica a questo percorso è pertanto una figura decisiva per qualunque impresa, negli ambiti della gestione, del marketing e comunicazione, delle relazioni esterne e della progettazione, diventando strategica per quanto riguarda l’aspetto, sempre più importante, della responsabilità sociale d’impresa

In apertura foto di Ashes Sitoula/Unsplash

Contenuti correlati