Sindaci1
No Slot

Istituzioni e azzardo: il 5 settembre tutti a Milano

28 Agosto Ago 2017 1041 28 agosto 2017
  • ...

Il 5 settembre, presso l'Auditorium della Caritas di Milano, organizzato dalla Consulta Nazionale Antiusura e dalla Fondazione S. Bernardino si terrà un fondamentale confronto fra società civile, Governo, amministratori locali alla presenza del sottosegretario Pier Paolo Baretta

Sono circa 97 i miliardi di euro che la macchina dell'azzardo legale divora annualmente in Italia. Miliardi che toccano vite, territori e istituzioni. Perché lo Stato, in questa amara vicenda che copre un business in mano a pochi privati e si declina socialmente in termini di patologia sempre più diffusa, ma anche di usura, indebitamento, corruzione ha la sua "bella" parte.

A mettersi in mezzo tra lobby e istituzioni centrali, e a dire di no alle prime agendo con supplenza rispetto alla latitanza delle seconde ci sono una società civile sempre più consapevole che il problema riguarda oramai la tenuta del legame sociale, la Chiesa, i movimenti, i cittadini. E le migliaia di sindaci che stanno chiedendo dati - ossia verità e chiarezza - sull'entità territoriale del fenomeno al Ministero dell'Economia e delle Finanze e ai Monopoli di Stato, che - come vi abbiamo raccontato su Vita - li negano accampando scuse improbabili.

Il 7 settembre, il Governo tenterà di chiudere un accordo con la Conferenza Unificata Stato Regioni e Enti Locali, sulla riorganizzazione della rete di vendita dell'azzardo. Indipendentemente da come andrà a finire questa vicenda che si trascina da circa due anni, ci sarà poi - da ottobre - il capitolo della Legge di Bilancio, dove lobbisti di ogni risma, natura e colore tenteranno di far passare provvedimenti per incrementare il loro business. Bisognerà vigilare. Ma già da ora è importante tracciare una linea e dare a ciascuno il suo, come diceva Sciascia. Ossia: responsabilità, oneri e dovei.

Un'occasione importante per capire, farsi sentire e agire è data da un importante confronto sul tema "Azzardo e istituzioni". Il dibattito si terrà il 5 settembre alle 11, all'Auditorium della Caritas Ambrosiana, in via San Bernardino 4 a Milano.

Azzardo e usura generano continui fallimenti, non solo economico ma anche famigliari e esistenziali: si lotti per sconfiggerli

Papa Francesco

Organizzato dalla Consulta Nazionale Antiusura e dalla Fondazione San Bernardino, dopo l'apertura di Monsignor Alberto D'Urso, il dibattito moderato da Riccardo Bonacina vedrà confrontarsi a tutto campo il sottosegretario all'Economia con delega ai Giochi Pier Paolo Baretta e il professor Maurizio Fiasco della Consulta Nazionale Antiusura.

Seguiranno gli interventi di Luciano Gualzetti (Caritas nazionale), Maurizio Avanzi (Alea e And), Marco Dotti (Vita/Mov. No slot), Carlo Cefaloni (Slot mob), Emma Ciccarelli (Forum Associazioni Famigliari), Roberto Gontero (Associazione Genitori e scuole cattoliche) e Attilio Simeone (Consulta Antiusura). Infine, si aprirà agli interventi dal pubblico.

L'ingresso è libero. Tutti sono invitati a partecipare.