Bady Qb 312722
Sostenibilità

Nasce una foresta in Zambia grazie ai doni degli internauti

19 Settembre Set 2017 1643 19 settembre 2017
  • ...

È un'iniziativa della startup Anona, specialista del “dono gratuito” su internet, che ha lanciato una campagna per finanziare la nascita di una foresta in Zambia. In un solo giorno è stato raccolto l’ammontare per piantare 6400 alberi

La startup Anona, specialista del “dono gratuito” su internet, ha recentemente lanciato una campagna per finanziare la piantagione di una foresta in Zambia. In una sola giornata, è stato raccolto l’ammontare necessario per piantare 6400 alberi.

Che cos’è il dono gratuito? Spiega il sito Carenews: «La startup Anona permette agli internauti di fare doni alle associazioni senza dare denaro in cambio. Infatti cliccando sul “Bottone Anona” presente in 50 milioni di pagine web, gli internauti si impegnano a guardare volontariamente delle pagine pubblicitarie, e chi ha fatto l’annuncio si occupa di pagare il dono».

La campagna di Anona destinata a finanziare la piantagione della foresta in Zambia ha avuto un grande successo. Comunicata dalla youtuber Léa Camilleri, ha mobilitato decine di migliaia di internauti, che hanno visualizzato 50.000 pubblicità di Unilever in solamente 24 ore. In totale 6400 alberi saranno piantati dalla Ong WeForest. Grazie a questa operazione solidale, che ha come scopo di combattere contro il riscaldamento globale, ma anche di offrire un lavoro alle popolazioni dello Zambia, Léa Camilleri ha ottenuto il rango di Cavaliere della Natura-Bronzo, salendo al primo posto della classifica degli influencer.

Foto di apertura: Bady qb/unsplash

Contenuti correlati