Nathan Anderson 236779
Nomine

Vincenzo Zoccano, eletto presidente del Forum italiano sulla disabilità

19 Settembre Set 2017 1702 19 settembre 2017
  • ...

Eletto all'unanimità ha visto convergere su di lui i voti delle due federazioni, Fand e Fish, oltre che quelli delle principali associazioni nazionali. Succede a Franco Bettoni. «Dobbiamo mantenere e rafforzare i contatti con il Forum Europeo della Disabilità, l’Unione Europea e le Nazioni Unite per costruire una nuova cultura della disabilità» la prima dichiarazione

Nuovo presidente per il FID, il Forum italiano sulla disabilità. All’unanimità è stato eletto Vincenzo Zoccano. Sull’elezione di Zoccano, componente della Direzione nazionale dell’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti e membro dell’esecutivo della Federazione tra le Associazioni nazionali delle persone con disabilità, si sono ritrovate condordi le due federazioni Fand e Fish (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) e tutte le maggiori Associazioni del territorio nazionale.

L’elezione di Vincenzo Zoccano, che presiede anche la Consulta delle Associazioni di Persone Disabili e delle loro famiglie del Friuli Venezia Giulia, avviene in un contesto particolarmente importante, nel periodo in cui il Parlamento Europeo è impegnato nella discussione e votazione in seduta plenaria, gli emendamenti in merito all’Atto Europeo sull’Accessibilità (European Accessibility Act).

«Ringrazio tutti coloro i quali mi hanno dato fiducia, ringrazio il presidente uscente Franco Bettoni e il presidente Nazionale Uici Mario Barbuto», ha dichiarato il neo presidente (nella foto a sinistra). «Tanto lavoro è già stato fatto, ma ancora moltissimo impegno e sforzo devono essere profusi perché tutte le barriere, non soltanto fisiche ma anche culturali, vengano abbattute».
Zoccano ha poi concluso ricordando che: «Ci aspetta un lungo cammino, ma grazie a una splendida squadra, sarà possibile conseguire ottimi risultati. Dobbiamo mantenere e rafforzare i contatti con il Forum Europeo della Disabilità, l’Unione Europea e le Nazioni Unite per costruire una nuova cultura della disabilità»

Il FID, costituito nel 2008, comprende le organizzazioni e federazioni rappresentative delle Persone con Disabilità e delle loro famiglie, che si battono per la tutela dei diritti di chi vive in condizione di disabilità. Importantissimo il ruolo di questo forum a livello non soltanto nazionale ma anche internazionale: infatti, sulla base del perseguimento dei principi sanciti dalla Convenzione delle Nazioni Unite sui Diritti delle Persone con Disabilità, ratificata in Italia con la Legge 18 del 2009 e dall’Unione Europea nel 2010, il FID effettua proposte anche di tipo normativo, in relazione alle politiche europee ed internazionali sulla Disabilità, indica le linee operative nazionali presso le maggiori Istituzioni Europee e internazionali e prende parte ai lavori del Forum Europeo della Disabilità (European Disability Forum – EDF).

In apertura Photo by Nathan Anderson on Unsplash

Contenuti correlati