Angela Merkel
Politica

L’Europa si sveglia a destra: dalla Germania alla Svezia monta il fronte del radicalismo nero

25 Settembre Set 2017 0946 25 settembre 2017
  • ...

Per la prima volta dopo sessant'anni un partito di estrema destra, l'Afd (Alternativa per la Germania), entra nel Parlamento tedesco. Sono 94 i seggi conquistati, confermando che il 2017 è stato l'anno nero d'Europa

Per la prima volta dopo sessant'anni un partito di estrema destra, Alternative für Deutschland, entra nel Parlamento tedesco.

Sono 94 i seggi conquistati: è questa, più che la vittoria di Angela Merkel e la débacle del centrosinistra, in caduta libera in ogni parte del continente, l'indicazione arrivata dal voto tedesco di ieri.

Una conferma che il 2017 è stato l'anno nero d'Europa. Nel corso dell'anno, infatti, l'estrema destra - che si sta caratterizzando per un linguaggio di radicalismo pre weimeriano con riferimenti alle identità di popolo e di sangue e suolo - ha guadagnato il 12% dei voti in questi Paesi: Belgio, Bulgaria, Estonia, Finlandia, Danimarca, Francia, Ungheria, Paesi Bassi, Polonia, Svezia e, da oggi, Germania.

Contenuti correlati