Samuel Zeller Unsplash83614
Progetti

Porto, giovani e anziani insieme per costruire il cambiamento

29 Settembre Set 2017 1504 29 settembre 2017
  • ...

Si chiama Aconchego il programma intergenerazionale della città di Porto: anziani che soffrono di solitudine e isolamento ospitano in casa loro studenti universitari che hanno bisogno di un alloggio a prezzi contenuti. Il modello è stato replicato a Lisbona e Coimbra

Porto, la seconda città del Paese nel nord del Portogallo, è allo stesso tempo una città molto giovane e molto vecchia. La sua università e i suoi istituti di educazione superiore attraggono circa 70000 studenti ogni anno. Una gran parte di essi provengono dai dintorni della città o dall’estero e ogni anno cercano un alloggio in città per potere frequentare i corsi all’università. Porto ha anche una delle più grandi popolazioni di anziani del Portogallo. Molti di questi anziani soffrono di solitudine e di isolamento, specialmente nella città vecchia.

Per questo è nato Programa Aconchego, un programma basato su una prospettiva intergenerazionale. E’ il risultato di una partnership, iniziata nel 2004, tra due organizzazioni, la Fondazione Sociale di Porto e la Federazione Accademica di Porto. Prima di unire le forze, queste due istituzioni erano molto occupate a cercare di risolvere i loro rispettivi problemi: un gran numero di persone anziane e isolate e un gran numero di studenti che vivevano fuori dalla città e che cercavano un alloggio a basso costo. Queste due istituzioni si sono incontrate e hanno deciso di unirsi per risolvere i loro problemi attraverso una partnership.

La prospettiva del progetto è intergenerazionale perché gli anziani forniscono un alloggio agli studenti universitari nelle loro case, e gli studenti contribuiscono, vivendo con gli anziani e condividendo la stessa casa, a diminuire il loro senso di solitudine e di isolamento, promuovendo il benessere degli anziani e delle loro famiglie.

Nel corso degli anni il Programa Aconchego ha visto una grande crescita. Sempre più città al mondo hanno sviluppato programmi simili, e mettere insieme anziani e giovani è diventato un modo per combattere l’isolamento delle persone anziane e la mancanza di alloggio per gli studenti. Il modello di Aconchego è già stato replicato a Lisbona e Coimbra.

Mentre tra il 2004 e il 2008 la domanda proveniva principalmente dagli studenti, dal 2008 è aumentata notevolmente da parte degli anziani. Questa inversione è probabilmente dovuta al fatto che si tratta di un programma di relazioni in cui fiducia e sicurezza sono elementi chiave. Gli anziani che partecipano al programma vengono dal ceto medio o dall’alta borghesia e sono autonomi. Gli studenti che partecipano al programma vengono per lo più dal ceto medio/basso; per loro relazioni strette e legami d’affetto possono essere importanti fattori di sicurezza.

Foto: Samuel Zeller/Unsplash

Contenuti correlati