Rigenerazione Non Profit
#RiGenerazioneNonProfit

I giovani protagonisti dei cantieri di design sociale

9 Ottobre Ott 2017 1058 09 ottobre 2017
  • ...

Oltre 150 giovani dai 18 ai 35 anni hanno avviato i “Cantieri di design sociale", un percorso di “contaminazione” che porti le idee e gli stimoli dei giovani nel non profit. L'evento di Bologna, organizzato da Fondazione Con il Sud e Forum del Terzo Settore, si è chiuso con il lancio di un contest fotografico, #Rigenerazione-conilsud. L'intervento del Presidente di Fondazione Con il Sud

È ormai consuetudine della Fondazione Con il Sud festeggiare i propri compleanni alternativamente al Nord e al Sud, per sottolineare il carattere nazionale e unitario del nostro progetto che vede insieme le Fondazioni di origine bancaria e le rappresentanze del Terzo Settore. Inoltre, ogni manifestazione rappresenta l’occasione per focalizzare l’attenzione su un particolare tema che riguarda la nostra missione. Quest’anno abbiamo scelto Bologna e in particolare l’Opificio Golinelli perché sono rappresentativi dell’argomento che vogliamo affrontare nell’undicesimo anno di attività: i giovani e il Terzo Settore.

Il titolo della manifestazione è “RiGenerazione non profit” proprio per sottolineare il doppio angolo visuale con il quale ci approcciamo al tema, la rigenerazione di un pezzo della nostra società interessato da una importante riforma che passa anche attraverso un nuovo protagonismo dei giovani e un proficuo rapporto integenerazionale. Ragazzi e ragazze che decidono di impegnarsi nella costruzione del futuro loro e del Paese attraverso le organizzazioni non profit. Ampliando il concetto, potremmo dire che auspichiamo una rigenerazione del Paese con il Terzo Settore e i nostri giovani.

Siamo ormai da anni nel cuore di un processo di cambiamento sociale, culturale ed economico in atto in tutto l’occidente e anche in Italia, che coinvolge le varie sfere pubbliche del welfare e dell’economia, e si avverte benissimo direttamente sui singoli territori. Oltre alle idee servono anche gli strumenti operativi per governare questo cambiamento e renderlo effettivamente democratico, partecipato e sostenibile.

Abbiamo parlato di questo a Bologna aprendo, con il Forum Terzo settore, i “cantieri di design sociale” sui temi del lavoro e del reddito, delle identità multiculturali, dell’innovazione sociale e culturale, dell’informazione e dell’uso consapevole dei nuovi media. E lo facciamo, soprattutto, confrontandoci con centinaia di giovani under35 che operano nelle varie organizzazioni del Terzo Settore di Italia. Insomma, affrontiamo tematiche legate al cambiamento che valgono per tutto il Paese, ma che noi riteniamo valide specialmente al Sud. Lo vediamo dalla nostra esperienza: coniugare fragilità sociali con innovazione e dinamismo giovanile è una formula non più eccezionale, ma sempre più diffusa e impattante nelle comunità locali.

Gli stimoli progettuali emersi dalle giornate di Bologna sono stati raccolti in un instant book e saranno utilizzati dal Forum del Terzo Settore per implementare la sua Agenda 2018, il documento programmatico che orienterà l’impegno dell’organizzazione.​ Nel corso dell’evento, Fondazione Con il Sud ha lanciato #Rigenerazioneconilsud, il nuovo contest fotografico gratuito per costruire un fotoracconto collettivo sulla “rigenerazione” nel nostro Sud. Su VITA trovate le voci di alcuni dei ragazzi che hanno partecipato alla due giorni e l'intervista a Claudio Gubitosi, fondatore e direttore del Giffoni Film Festival, che ha coordinato i lavori del tavolo dedicato a "innovazione culturale, innovazione sociale".

Contenuti correlati