Run To Win 1
No Slot

Run to win: di corsa contro l'azzardo

27 Ottobre Ott 2017 1202 27 ottobre 2017
  • ...

Parte domenica da Longiano, in Romagna, la seconda edizione di Run to win, la corsa podistica contro l'azzardo. Il mondo dello sport e la società civile si mettono in gioco per promuovere i loro valori contro i disvalori dell'azzardo. Possono partecipare tutti, amatori e agonisti (la gara è omologata UISP)

Dopo il successo dell'anno scorso, domenica 29 ottobre va in scena la seconda edizione della gara podistica, per amatori e competitiva, contro l'azzardo. La partenza è alle 9,30 da Longiano, in provincia di Forlì e Cesena. Possono partecipare tutti: agonisti (con un loro percorso (la gara competitiva è omologata UISP) e amatori. Si può anche scegliere di passeggiare e godersi così lo splendido panorama delle colline romagnole.

Tre i percorsi:

12 KM: gara competitiva e non

Partenza da Longiano in Piazza Tre Martiri, via IV Novembre, via Crocetta, via Gualdello, via Montilgallo, via Ribano, via della Misericordia, via Montilgallo, viale D. Raggi, via Circonvallazione, via Belvedere, rifugio bellico, via Santa Chiara, Via Borgo Fausto e arrivo in Piazza Tre Martiri.

7 KM: Camminata ludico motoria

P.zza Tre Martiri, via IV Novembre, via Crocetta, via Malborghetto, via Montilgallo, via Decio Raggi, via Circonvallazione, via Belvedere, rifugio bellico, via Santa Chiara, Via Borgo Fausto e arrivo in P.zza Tre Martiri.

2 KM: Camminata ludico motoria

P.zza Tre Martiri, via Oberdan, via Circonvallazione, via Belvedere, rifugio bellico, via Santa Chiara, via Borgo Fausto e arrivo in Piazza Tre Martiri.

La prima edizione di Run to win registrò un successo incredibile: più di 900 partecipanti. Da previsioni, quest'anno saranno molti di più. Un bel segnale dal mondo dello sport e dalla società civile.

Per le iscrizioni: sarà possibile farlo in loco o dal portale (qui). Vita seguirà l'evento, che domani sera, alle 17, sarà anticipato da un dibattito tra gli amministratori locali della provincia di Forì e Cesena con il professor Maurizio Fiasco e il nostro Marco Dotti.