Gaelle Marcel 357627
Eventi

"Paura, coraggio e visione" con Legacoopsociali

6 Novembre Nov 2017 1516 06 novembre 2017
  • ...

Tre i tavoli pubblici previsti al quarto Congresso nazionale (dal 15 al 16 novembre) con la presenza tra gli altri di Carlotta Sami, Pierlugi Stefanini, Asha Omar Ahmed, Licia Troisi, Federico Gelli, Mauro Lusetti e il ministro Giuliano Poletti. La vicepresidente vicaria Eleonora Vanni spiega la scelta dei temi e le sfide future delle cooperative sociali del nostro Paese

“Gli altri, il nuovo, il domani: la cooperazione sociale” è il titolo del quarto congresso nazionale di Legacoopsociali – l’ associazione nazionale che raggruppa 3mila cooperative sociali associate a Legacoop. Un appuntamento - in programma al centro Roma Eventi Piazza di Spagna dal 15 al 16 novembre – che vedrà la partecipazione di 300 delegati da tutta Italia eletti dalle assemblee regionali che si sono svolte in tutte le regioni del Paese.
Mercoledì 15, dopo una fase mattutina dedicata agli adempimenti e al dibattito congressuale, si svolgeranno i due momenti pubblici condotti dal giornalista Riccardo Iacona.

Nel primo panel il tema della paura si lega a quello degli “altri”. Si confronteranno il filosofo Guglielmo Tamburrini (università Federico II), la scrittrice Licia Troisi, il docente Alessandro Rosina (Cattolica di Milano), il presidente di Unipol Pierluigi Stefanini e Lella Palladino, presidente nazionale di D.i.re Donne in rete contro la violenza.

Nel secondo panel il tema sarà il coraggio legato al “domani”, al futuro. E qui sono previsti gli interventi di Carlotta Sami - portavoce per il Sud Europa Unhcr, Federico Gelli - presidente della Commissione Parlamentare d’inchiesta sul sistema di accoglienza, Asha Omar Ahmed - medico ginecologa e Roberta Tumiatti di Pas cooperativa sociale.

Nella mattinata del 16 si svolgerà il terzo confronto pubblico condotto dal giornalista Romano Benini sulla “visione”, il “nuovo” come capacità di innovazione soprattutto nell’economia. Ad aprire la discussione sarà il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Giuliano Poletti. A seguire interverranno Lorenzo Sacconi - Università di Trento, Francesco Boccia – presidente Commissione Bilancio, Tesoro e Programmazione della Camera, Luciano Pero - Politecnico Milano, Roberto Pontecorvo di Agenda Praiano che ha ricevuto il riconoscimento della Fondazione Obama, Chiara Fazzari - Sciabaca cooperativa sociale e Fiorella Belpoggi – direttrice dell’Istituto Ramazzini cooperativa sociale.

Così la vicepresidente vicaria Eleonora Vanni, candidata unica per la presidenza nazionale di Legacoopsociali, spiega la scelta dei temi per questo 4° congresso: «Gli altri, il nuovo, il domani sono ambiti della vita che implicano il confronto con chi e che cosa non conosciamo o è diverso da noi e con quello che accadrà. La storia della cooperazione sociale è connotata dal prendersi cura dei diversi, degli emarginati, delle persone considerate "altro" rispetto alla famiglia dei "normali"; dal costruire e percorrere strade nuove e sconosciute verso l’integrazione sociale delle persone svantaggiate e per l’affermazione e la valorizzazione di un’organizzazione democratica e partecipata del lavoro di cura» che, aggiunge Vanni: «Lavora per un domani di pari opportunità e di promozione delle persone e delle comunità. La nostra storia ci chiama oggi, di fronte all’espandersi delle paure del nuovo secolo, a riflettere sul ruolo, anche politico, della cooperazione sociale quale agente di potenziamento della partecipazione attiva dei cittadini e della costruzione collaborativa di comunità accoglienti nell’ottica della cooperazione con tutti i soggetti che condividono un progetto di sviluppo umano equo e sostenibile».

E poi conclude: «Questo richiede ascolto, confronto e responsabilità. Con questo intento, sostenuti dalle testimonianze di cooperatori che, con coraggio e determinazione, affrontano le paure perché hanno e credono in una visione di futuro, apriamo il confronto congressuale coscienti delle importanti sfide che ci aspettano, ma convinti di non voler procedere da soli».

Mercoledì 15 ottobre, inoltre sarà presentato alla platea il rapporto curato da Swg “Nella società del rischio: le paure emergenti” e saranno forniti i numeri aggiornati al 2015 del settore a opera del Centro studi di Legacoop.
A chiudere il congresso nazionale sarà l’intervento del presidente nazionale di Legacoop Mauro Lusetti il 16 novembre alle ore 12 prima degli adempimenti con l’elezione della nuova direzione nazionale di Legacoopsociali che, una volta eletta, voterà anche la nuova presidenza.
Gli hashtag di riferimento attraverso i quali seguire il congresso sono #sociali17 e #coraggiovisione con cui accompagnare ogni post, foto e video sui social network Facebook e Twitter @legacoopsociali

In apertura Photo by Gaelle Marcel on Unsplash

Contenuti correlati