Cambiamento Luce Innovazione Josh Boot Unsplash
Eventi

Investimenti privati a impatto sociale

7 Novembre Nov 2017 1737 07 novembre 2017
  • ...

Mercoledì 8 novembre a Roma un seminario con assessori e dirigenti di comuni e regioni sui nuovi modelli di welfare innovativo. Chiude i lavori Giovanna Melandri, presidente di Social Impact Agenda per l'Italia

Una delegazione di amministratori che si trova, in questi anni, ad affrontare in prima linea una stagione di tagli alle risorse e finanziamenti pubblici in calo si ritrovarà mercoeldì 8 novembre a Roma. Il sindaco di Ascoli Piceno, gli assessori comunali di Palermo, Catania e Milano. Ma anche gli assessori e i dirigenti regionali di Calabria, Campania, Puglia e Toscana, i rappresentanti dell'Anci (l'Associazione Nazionale dei Comuni) e molti altri attori della Pubblica Amministrazione italiana. A convocarli, per un seminario a porte chiuse (ma a scenari molto aperti) dal titolo “Nuove politiche di Welfare e investimenti ad impatto sociale” (in allegato il programma), è Social Impact Agenda per l’Italia, l’associazione nazionale delle realtà italiane che si occupano di finanza inclusiva e investimenti privati a impatto sociale.

Il tentativo è quello di insediare un tavolo nazionale di lavoro pubblico-privato che affronti la sfida di un nuovo modello di welfare su scala comunale e regionale in grado di aprirsi alle opportunità che arrivano dal mondo dell’impact investing e della finanza inclusiva.

Il tutto partendo da un dato di realtà: in un regime di risorse pubbliche in calo e tagli alla spesa che spesso colpiscono anche le spese sociali, nessun modello di welfare e di politica pubblica può essere più immaginato senza la collaborazione sistematica e organizzata con il mondo dell’impresa sociale innovativa e della “finanza che include”, puntando appunto su investimenti a impatto sociale.


I lavori si svolgono mercoledì 8 novembre, nella sede di Confcooperative-Federsolidarietà (via Scossavalli 11). Sarà Stefano Granata, vice presidente di Social Impact Agenda per l’Italia a introdurre il seminario. Al ricercatore esperto della Commissione Europea Gulio Pasi è affidata la relazione centrale della mattinata, sul tema “Come l’impact investing può supportare il processo di cambiamento del welfare italiano”, mentre al direttore dell’IFEL (Istituto per la finanza e l’economia locale), Pierciro Galeone, è affidato l'intervento “Le potenzialità dell’innovazione sociale per la pubblica amministrazione”.
Seguiranno gli interventi di amministratori e dirigenti di Comuni e Regioni, con le conclusioni affidate alla presidente di Social Impact Agenda per l’Italia, Giovanna Melandri.

In apertura foto di Josh Boot/Unsplash

Contenuti correlati