Schermata 2017 11 20 Alle 14
Abitare

IL CasaTO: un modo per coniugare sostenibilità economica e risposta al bisogno abitativo

20 Novembre Nov 2017 1440 20 novembre 2017
  • ...

Il progetto di housing sociale di Cooperativa Arcobaleno e Banca Prossima finalizzato ad acquistare una palazzina in piazza Bottesini a Torino per mettere a disposizione 24 appartamenti a persone in difficoltà

È stato presentato dalla Cooperativa Arcobaleno e da Banca Prossima, la banca di Intesa Sanpaolo dedicata al Terzo Settore, presso i Magazzini OzIl CasaTO”, progetto di housing sociale finalizzato ad acquistare una palazzina in piazza Bottesini a Torino, zona Barriera di Milano, per mettere a disposizione dei soci della cooperativa e di famiglie in difficoltà 24 appartamenti ristrutturati.

Il progetto contribuisce a dare solidità patrimoniale alla cooperativa e quindi maggiori opportunità di sviluppo, cioè un futuro migliore per i soci

Tito Ammirati

“Il CasaTO” è un progetto che mira a offrire gli appartamenti in affitto a canoni calmierati ai soci della Cooperativa, nota a Torino per la raccolta capillare della carta, e ai cittadini che si trovino con le loro famiglie a fronteggiare un problema abitativo. Con questo investimento immobiliare inoltre la Cooperativa si dota di una solidità patrimoniale e quindi di maggiori opportunità di crescita e di sviluppo.

«Il CasaTO contribuisce a dare solidità patrimoniale alla cooperativa e quindi maggiori opportunità di sviluppo, cioè un futuro migliore per i soci di oggi e per quelli che verranno – commenta Tito Ammirati, presidente di Arcobaleno. È un progetto che tutela gli interessi dei nostri soci con quelli della città, facendosi carico di dare il proprio contributo al problema della qualità dell’abitare in una realtà fragile e complicata».

Terzo Valore misurerà la relazione di Arcobaleno con la sua comunità di riferimento

Marco Morganti

È imminente la raccolta prestiti e donazioni di 800mila euro sulla innovativa piattaforma internet di Banca Prossima Terzo Valore (terzovalore.com) dove il pubblico può contribuire con un prestito alla realizzazione di progetti di utilità sociale presentati da organizzazioni non profit. Il denaro prestato dai cittadini viene garantito da Banca Prossima e quindi non va in nessun caso perduto. Si tratta di un’operazione di social lending che, su progetti preventivamente validati da Banca Prossima secondo criteri bancari, permette al prestatore che crede in un progetto di contribuire alla sua realizzazione, ricevendo un interesse e diventando “un banchiere sociale”. Sulla piattaforma è anche possibile sostenere il progetto effettuando una donazione tradizionale.

«Siamo lieti di accogliere Il CasaTo e la Cooperativa Arcobaleno nella nostra piattaforma Terzo Valore», conclude Marco Morganti, amministratore delegato di Banca Prossima, «Dal 2001 quando è nata, ha realizzato 101 progetti di utilità sociale, per un valore complessivo di quasi 20 milioni di euro. Come in tante occasioni nel passato, Terzo Valore misurerà la relazione di un soggetto sociale con la sua comunità di riferimento. Conoscendo da anni Arcobaleno e il suo radicamento nella città di Torino, sono certo che la raccolta per Il CasaTO sarà un successo».


Contenuti correlati