Schermata 2017 11 20 Alle 14
Progetti

Visage du Maroc: il sito delle imprenditrici marocchine più talentuose

20 Novembre Nov 2017 1529 20 novembre 2017
  • ...

È una piattaforma che presenta i percorsi delle donne imprenditrici in Marocco, che ce l’hanno fatta nel loro Paese. Lo scopo? Essere di esempio alle nuove generazioni, mostrare loro che è possibile fare impresa.

Visage du Maroc è una piattaforma web che presenta i percorsi delle donne più talentuose del Marocco.

Il sito mette in evidenza le protagoniste del mondo imprenditoriale e associativo marocchino e mostra le esperienze di (per ora) 50 donne, che hanno in comune la riuscita professionale in ambiti diversi e il riconoscimento delle loro azioni nel mondo.

Regolarmente aggiornata, la piattaforma Visage du Maroc è caratterizzata da foto di donne che si prestano a essere intervistate, svelando la loro storia, il loro percorso, la loro battaglia…

Lo scopo del progetto? Essere di esempio alle nuove generazioni, mostrare loro che è possibile fare impresa.

Infatti, come sottolinea la rivista Socialter, «In Marocco l’imprenditorialità femminile è diventata in qualche anno uno dei pilastri dell’economia del Regno…e si impone come soluzione alla disoccupazione di massa e come fonte inesauribile di creazione di valore fortemente incoraggiata dai poteri pubblici, e dagli attori economici».

«Un altro segnale forte- continua Socialter: L’auto imprenditorialità, questo nuovo statuto adottato due anni fa in Marocco si rivela un potenziatore importante di creazione d’impresa al femminile. La prova: 48% degli imprenditori marocchini sono donne .
Ed è per concretizzare questo movimento che è nato il portale Visage du Maroc».

Tra le varie imprenditrici che sono state messe in evidenza in questo archivio di donne eccellenti si segnala la presidentessa dell’associazione Solidarité Feminine, Aicha Ech-Chenna, una donna impegnata che lavora in modo volontario al fianco delle donne, delle madri e delle figlie. Ha contribuito alla creazione di centinaia di vocazioni imprenditoriali da parte di donne.

Tra le altre figure di donne talentuose Amina Slaoui, presidente del gruppo AMH, che ha diffuso i principi dell’imprenditoria sociale in Marocco , o ancora Meryem Sebti, direttrice del giornale di arte contemporanea Diptyk.