Carpooling Kristian Gonzalez Unsplash
Tendenze

2017: anno d'oro per il carpooling

7 Febbraio Feb 2018 1041 07 febbraio 2018
  • ...

Lo scorso anno sono cresciuti del 199% i dipendenti che lo hanno scelto a livello aziendale: secondo JoJob il fenomeno sta contagiando sempre più lavoratori. Se il Nord Italia rappresenta il 50% degli utilizzatori i bolognesi risultano essere i più virtuosi in fatto di condivisione, seguiti dai lavoratori di Modena e di Milano

A giudicare dal traffico che tutte le mattine incontriamo per recarci in ufficio non si direbbe, eppure la modalità degli italiani per raggiungere il luogo di lavoro sta cambiando, anzi è cambiata.
Nel 2017 sono cresciuti del 199% i dipendenti che hanno optato per il carpooling aziendale per recarsi al lavoro e, rispetto al 2016, sono praticamente triplicati.
Sarà la voglia di fare due chiacchiere prima di affrontare la giornata lavorativa, sarà il tornaconto economico, sarà un ritrovato spirito ambientalista…insomma, sarà quel che sarà, quello che è certo è che secondo quanto rilevato dal report di JoJob (la famosa app di carpooling aziendale) il fenomeno sta contagiando sempre più i lavoratori.

Se questi ultimi sono cresciuti quasi di duecento punti percentuali, i viaggi condivisi nel 2017 sono aumentati del 177% rispetto al 2016, passando da 16.500 ai 45.668.
In termini ecologici, il carpooling aziendale ha prodotto un risparmio di 1.714.120 km (+164% rispetto al 2016) e, cosa non trascurabile, tutto questo ha permesso di non emettere in atmosfera 222.835 chili di CO2, pari ad un bosco di 11.148 alberi.

Tradotto in soldoni la condivisione dell’auto tra colleghi e dipendenti nel tragitto casa-lavoro, ha consentito di risparmiare in totale quasi 340.000 euro, coinvolgendo 140.000 dipendenti di oltre 1.700 aziende sul territorio italiano.

È il Nord della penisola ad utilizzare maggiormente il servizio di carpooling (50%) ed in particolare la Lombardia, ma sono i bolognesi i più virtuosi in fatto di condivisione, seguiti dai lavoratori di Modena e di Milano.
Fra le tante le aziende che optano per il carpooling, la più attiva è stata Bulgari, seguita da Philip Morris e Ducati.

Iniziative volte a diffondere lo spirito del carpooling tra i propri dipendenti vanno sempre più diffondendosi tra le aziende. Ad esempio il Gruppo bancario Iccrea riserva una sezione di HUBA, l’intranet aziendale, al carpooling, dove sono riportate tutte le informazioni utili “per arrivare in ufficio risparmiando e rispettando l’ambiente”.
Una curiosità: nel corso del 2017 il mese di novembre è stato quello con più condivisioni (5.874 viaggi e 171.265 km risparmiati) con 23mila kg di CO2 risparmiati in atmosfera.

L’auto di gruppo o se volete il concarreggio o, per essere alla moda, il carpooling esprime quella mobilità sostenibile da tutti auspicata ma da pochi praticata, la speranza è che quanto registrato lo scorso anno costituisca solo l’inizio di bella storia.

In apertura photo by Kristian Gonzalez on Unsplash

Contenuti correlati