Copia Di Mikael Kristenson 242079
Giovani

A TedxYouth anche Mattia, inventore dell'esoscheletro riabilitativo

14 Febbraio Feb 2018 1328 14 febbraio 2018
  • ...

Sono 11 gli speaker selezionati, tutti under 20, che sabato saliranno sul palco all'Opificio Golinelli per la seconda edizione di TedxYouth: fra loro anche Mattia Strocchi. Il tema di quest'anno è "Il nostro orizzonte è il mondo"

Mattia Strocchi ha 19 anni, è di Ravenna, fa il primo anno di università. Nel 2017 il sondaggio “Largo ai giovani”, realizzato da “Italiani Coop”, in collaborazione con Ansa e Nomisma lo ha eletto “italiano dell’anno”, per aver inventato a soli 17 anni un esoscheletro riabilitativo comandato da impulsi muscolari attraverso un elettromiografo, applicabile agli arti che, grazie ad un doppio dispositivo, riesce ad aumentare la forza di chi lo indossa. “Orion”, questo il nome della sua invenzione già pluripremiata, sarà fra i protagonisti del TedxYouth di Bologna, che si terrà sabato 17 febbraio all’Opificio Golinelli di Bologna. Il titolo di questa seconda edizione? “Il nostro orizzonte è il mondo”.

Sono 11 gli speaker selezionati, tutti under 20, al termine di un concorso/evento che va a premiare le idee di valore dei giovani delle scuole secondarie superiori italiane, nella cornice di un inedito accordo fra TED e MIUR, primo al mondo. Tre invece gli speaker d'eccezione: Maurizio Maglioni, autore del testo “La classe capovolta”, la sociolinguista Vera Gheno responsabile dell’Account Twitter dell’Accademia della Crusca, e Piermatteo Grieco, giovanissimo fondatore di “Superuovo”.

Sul palco, ci sarà anche Lorenzo Riggi, 19 anni, di origini siracusane, inventore di SmartEyes, un dispositivo che sfrutta l’intelligenza artificiale per coadiuvare le persone tetraplegiche nella vita quotidiana domestica: attraverso il dispositivo, la casa diventa smart. Emanuel Chirilia invece da San Giovanni Valdarno (Arezzo) ha inventato “Blue Helmet”, un casco per moto in grado di contattare autonomamente i soccorsi in caso di incidente, fornendo tutti i dati necessari per la localizzazione e permettere ai soccorritori un intervento più rapido.

Anastasiya Mamonova, 17 anni, cresciuta a Sperone (AV) ma nata in Ucraina, parlerà di ponti e connessioni tra mondi differenti ad ascoltare le storie degli altri, Francesca Marziano, bolognese di 17 anni, racconterà il suo punto di vista dal profondo del mare, Luca Devalier, di Parma, 16 anni, metterà in discussione il concetto di casa e si domanda se la nazionalità è un concetto davvero adatto al mondo che abbiamo sull’orizzonte.

L’evento - sold out - si avvale di partners come Liceo Righi ed il Liceo Malpighi, Tokalon, Romanae Disputationes, TEDxBologna e la Scuola di Botta e Risposta.

Contenuti correlati