20967925084 123B8cb002 B 1716X700 C
Anmil

“Iniziativa Occupazione Giovani”, ancora aperte le iscrizioni

19 Febbraio Feb 2018 1347 19 febbraio 2018
  • ...

Sono 376 i posti disponibili per i volontari in Servizio Civile dedicati ai progetti delle organizzazioni non profit ANMIL e Patronato ANMIL. C'è tempo fino al 19 febbraio

Sono in tutto 376 i posti per i volontari che, dopo un’accurata selezione, potranno prendere parte all’iniziativa, unica e di grande formazione personale e professionale. Nello specifico, i progetti nella regione lombarda coinvolgeranno 9 città: Bergamo (n. posti disponibili 6); Brescia (n. posti disponibili 6); Como (n. posti disponibili 6); Cremona (n. posti disponibili 6); Gallarate (n. posti disponibili 6); Milano (n. posti disponibili 20); Monza (n. posti disponibili 15); Pavia (n. posti disponibili 6); Sondrio (n. posti disponibili 6).

«Per la nostra Associazione si tratta di un’opportunità, già sperimentata con successo, che amplia l’interesse e la sensibilità verso i nostri temi: ogni giovane potrà cogliere nell’iniziativa un’occasione speciale per far crescere le proprie competenze sul campo», dichiara il presidente nazionale ANMIL, Franco Bettoni, «e a giudicare dalle numerose richieste di sostegno, nonché dalle esigenze che raccogliamo in tutto il territorio nazionale da parte dei cittadini più disagiati e che si ripercuotono sulle famiglie e sull’intera cittadinanza, abbiamo la certezza che sarà un servizio molto utile».

Quella del Sevizio Civile Nazionale è una formula ormai collaudata e di successo che, a oltre 15 anni dalla sua nascita in sostituzione al Servizio militare di leva, si rivolge ai giovani di entrambi i sessi, tra i 18 e i 29 anni non compiuti al momento della presentazione della domanda - non occupati né inseriti in percorsi di istruzione e formazione - che intendono mettersi alla prova, per un anno, prestando il proprio supporto alla società, aderendo a nobili progetti che operano nel rispetto dei principi della solidarietà, della partecipazione, dell’inclusione e dell’utilità sociale.

Si tratta dunque di un’esperienza che prevede un impegno di 12 mesi, per 5 giorni di servizio settimanali e una formazione generale in presenza, con tutor professionisti, così da preparare i giovani alle attività in cui verranno impiegati, considerando che si tratterà di un bagaglio che potranno utilizzare in modo costruttivo anche nella futura vita lavorativa.

Le attività che saranno svolte dai volontari mireranno ad intervenire in quei contesti più difficili dove le famiglie sono gravate da problematiche come le fragilità materiali e alimentari, il lavoro in nero, il disagio adulto, la solitudine, l’emarginazione e la malattia e sarà un’occasione speciale, non certamente per i 400 euro di rimborso mensile a fronte di 100 ore al mese di impegno, ma per acquisire nuove competenze sul campo, per sostenere i diversi bisogni dei cittadini in difficoltà e favorire la loro partecipazione alla vita della comunità.


Le candidature dovranno pervenire inderogabilmente entro le ore 14.00 del 19 febbraio e non è necessario avere la residenza nella città in cui si svolgerà il progetto. I risultati delle graduatorie con date e luogo dei colloqui per le selezioni saranno pubblicati sul sito www.anmil.it e patronato.anmil.it

Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina dedicata sul sito ANMIL al link https://goo.gl/Dr9mP4 o inviare una mail all’indirizzo dell’Ufficio ANMIL per il Servizio Civile Nazionale serviziocivile@anmil.it o ancora, in alternativa, chiamare il Numero Verde ANMIL gratuito 800.180943.