Microscope Slide Research
Bandi

AriSla lancia la Call 2018, obiettivo finanziare l'eccellenza

20 Marzo Mar 2018 1505 20 marzo 2018
  • ...

Da oggi, 20 marzo, al 20 aprile prossimo i ricercatori potranno presentare le proposte attraverso una piattaforma online. «Tanti i risultati raggiunti, ma non ci fermiamo. Necessario aumentare le conoscenze per offrire un futuro migliore alle persone», commenta il presidente Alberto Fontana. Fino a oggi investiti 11,4 milioni di euro nella lotta contro la Sclerosi laterale amiotrofica

È stato lanciato oggi da Fondazione AriSla il nuovo Bando per finanziare l’eccellenza della ricerca scientifica sulla Sla in Italia. Si tratta dell’undicesimo Bando proposto da AriSla - Fondazione Italiana di ricerca per la Sclerosi Laterale Amiotrofica, che fino ad oggi ha investito oltre 11,4 milioni di euro in attività di ricerca, sostenendo 68 progetti e supportando il lavoro di oltre 260 ricercatori nella lotta quotidiana alla malattia. La Fondazione rinnova anche nel 2018 il suo impegno a sostegno dei ricercatori che lavorano per individuare una cura per questa gravissima malattia, che riguarda nel nostro Paese circa 6000 persone.

«Con quest’ultimo bando confermiamo il nostro ruolo chiave nel dare valore all’alta qualità e innovatività dei progetti di ricerca sulla Sla con l’obiettivo di incrementare in modo significativo la conoscenza della malattia, per tradurre efficacemente i risultati dal laboratorio al paziente e puntare ad offrire un futuro migliore alle persone malate», spiega Alberto Fontana, Presidente AriSla. «I ricercatori italiani grazie anche al nostro aiuto hanno già ottenuto importanti risultati, come la scoperta di 5 geni coinvolti nell’insorgenza della malattia, ma è prioritario per noi metterli nelle migliori condizioni di poter continuare il loro lavoro ai massimi livelli. È importante ricordare che la Sla rimane una malattia gravissima, che progressivamente compromette le funzioni vitali di chi ne è colpito, ed è per questo motivo che noi continueremo ad essere in prima linea con i ricercatori finché la Sla non sarà sconfitta».

Possono partecipare al Bando i ricercatori di Università italiane e di Istituti di ricerca pubblici e privati non profit e possono entrare nella partnership, attraverso un co-finanziamento, anche aziende ed enti di ricerca stranieri. Il Bando AriSla 2018 prevede la possibilità di presentare soloFull grant”, ovvero progetti che sviluppano ambiti di studio promettenti e fondati su un solido background, caratterizzati da dati preliminari coerenti con la nuova proposta di ricerca e che propongono approcci multidisciplinari e ad elevato potenziale di traduzione nella pratica clinica. L’invito è quello di presentare proposte nell’ambito della Ricerca di Base e Traslazionale.

È possibile presentare progetti di una durata compresa tra i 12 e i 36 mesi e richiedere un finanziamento fino ad un massimo di 240mila euro.

Le proposte potranno essere presentate da oggi, martedì 20 marzo fino al prossimo 20 aprile 2018, attraverso la piattaforma online accessibile sul sito. Questa modalità adottata da AriSla è in linea con i migliori standard delle Charities che finanziano la ricerca scientifica. Il testo integrale del Bando di Concorso 2018 di AriSla “2018 Call for Projects on ALS Research” è scaricabile dal sito www.arisla.org.

Anche per questa Call 2018 AriSla affida il processo di selezione delle proposte ad una commissione scientifica, composta da un panel di esperti internazionali, in un processo che prevede più livelli di selezione, così da assicurare trasparenza, oggettività e valorizzazione del merito scientifico. La conclusione del processo di valutazione è prevista entro la fine del 2018.

Contenuti correlati