Sanità Ansamble
Rione Sanità

Sanitansamble, 10 anni di musica al ritmo del sociale

27 Marzo Mar 2018 1546 27 marzo 2018
  • ...

Crescere in un contesto difficile come il Rione Sanità di Napoli può voler dire per un bambino subire gli effetti di una povertà educativa le cui conseguenze si ripercuoteranno inevitabilmente sul suo percorso di crescita e sulle generazioni a venire. Oggi l'associazione conta oltre 80 giovani, tra bambini e adolescenti dai 7 ai 24 anni, che con la musica stanno cambiando la loro vita e il territorio

«Questa è una storia felice», ha scritto Antonio Loffredo, parroco illuminato nel Rione Sanità. «È la storia della trasformazione che la musica riesce a suscitare ed operare dentro di noi, nelle nostre vite ed anche nei territori». Oggi infatti compie 10 anni il progetto Sanitansamble che è nato nel 2008 nel Rione Sanità di Napoli.

Si ispira all’esperienza di “El Sistema” un modello didattico con accesso gratuito per bambini e ragazzi ideato in Venezuela dal Maestro José Antonio Abreu che promuove la pratica collettiva musicale come mezzo di organizzazione e sviluppo della comunità in aree e contesti sociali difficili. «All’inizio», continua Antonio Loffredo, «erano solo 28 bambini, poi 48 ragazzini, molti dei quali non avevano mai visto o toccato uno strumento musicale».

Oggi Sanitansamble conta oltre 80 giovani, tra bambini e adolescenti dai 7 ai 24 anni, musicisti di due formazioni orchestrali (Orchestra Junior e Orchestra Senior) che, sotto la guida di 14 maestri e del direttore, il maestro Paolo Acunzo, hanno portato avanti in questi anni un percorso di successo che li ha visti esibirsi per il Santo Padre Papa Francesco, per il Presidente Emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano e in molti prestigiosi eventi e concerti in teatri locali e nazionali.

La grande avventura di Sanitansamble nasce grazie all’intuizione di Eusebio Brancatisano e Maurizio Baratta, alla volontà di Ernesto Albanese, presidente de L’Altra Napoli Onlus, e all’impegno di padre Antonio Loffredo appunto, parroco della Basilica di Santa Maria della Sanità, che affidano al maestro Baratta il compito di costituire la squadra dei maestri per dare inizio alle attività laboratoriali e coinvolgendo bambini e ragazzi del Rione Sanità di Napoli, che in precedenza non avevano alcuna conoscenza musicale. Nel marzo 2014, dopo sei anni di esperienza e numerosi riconoscimenti, viene fondata l’Associazione Sanitansamble.

L’Associazione Sanitansamble risponde a questa sfida promuovendo la pratica musicale nella forma di un’orchestra sinfonica intesa come strumento dall’alto valore educativo e pedagogico. Offre ai bambini e agli adolescenti del Rione Sanità l’opportunità di accedere a una formazione musicale di alto livello promuovendo al tempo stesso un’idea di comunità diversa, inclusiva, armoniosa, solidale. Crescere in un contesto difficile come il Rione Sanità di Napoli può voler dire per un bambino subire gli effetti di una povertà educativa le cui conseguenze si ripercuoteranno inevitabilmente sul suo percorso di crescita e sulle generazioni a venire.

Tutto il percorso di Sanitansamble ha visto sin dalla sua nascita un coinvolgimento delle famiglie dei bambini e dei ragazzi che compongono l’orchestra. I genitori, nonostante le difficoltà quotidiane, hanno partecipato insieme ai propri figli alla costruzione di una nuova realtà territoriale, che contribuiscono a mantenere viva attraverso un impegno costante. Una rappresentanza dei genitori ha partecipato attivamente alla nascita, nel 2014, dell’Associazione Sanitansamble, avviando un vero e proprio percorso di didattica condivisa, che vede maestri e genitori ugualmente partecipi.