Arché

Vintage solidale, ecco la nuova collezione primavera 2018!

11 Aprile Apr 2018 1054 11 aprile 2018

Giovedì 19 aprile dalle 16 alle 20 merenda/aperitivo nel negozio di via Ressi 23 a Milano. Fare shopping nel negozio di abbigliamento vintage solidale di Arché è un modo per portare un po’ di felicità alle mamme e ai bambini che la Onlus aiuta da sempre. Il ricavato infatti sostiene i progetti che la fondazione realizza per loro

  • ...
Grande
  • ...

Giovedì 19 aprile dalle 16 alle 20 merenda/aperitivo nel negozio di via Ressi 23 a Milano. Fare shopping nel negozio di abbigliamento vintage solidale di Arché è un modo per portare un po’ di felicità alle mamme e ai bambini che la Onlus aiuta da sempre. Il ricavato infatti sostiene i progetti che la fondazione realizza per loro

Vèstiti (di) bene! È arrivata la primavera anche al Charity shop di Arché, in via Ressi 23, Milano, dove sono arrivate tante novità. Qualche esempio? Abiti colorati di Moschino, Aspesi, Max Mara e abiti da cerimonia di Tods’ ma anche scarpe da donna di Prada e Pedro Garcia. E poi bracciali da uomo della Breil e tanti accessori vintage per lui e per lei.

Per presentarvi la nuova collezione primavera 2018 abbiamo organizzato un piccolo evento: ti aspettiamo giovedì 19 aprile dalle 16 alle 20 in negozio per quattro chiacchiere in compagnia con merenda/aperitivo. Se poi vuoi portare i capi che non indossi più, avrai un piccolo regalo.

Fare shopping nel negozio di abbigliamento vintage solidale di Arché è un modo per portare un po’ di felicità alle mamme e ai bambini che la Onlus aiuta da sempre. Il ricavato infatti va tutto a sostegno dei progetti che Arché costruisce per loro.

Se vuoi più info sul Charity Shop guarda la sua pagina Facebook.

ARCHÉ ONLUS

Fondata nel 1991 da padre Giuseppe Bettoni, Arché Onlus si prende cura di bambini e mamme che vivono una situazione di disagio sociale e fragilità personale, con l’obiettivo di accompagnarli verso l’autonomia. Lo fa a Milano attraverso la Casa di Accoglienza di Porta Venezia e CasArché a Quarto Oggiaro, dove ospita mamme e bambini con problematiche legate a maltrattamenti, immigrazione, disagio sociale e fragilità personale, e attraverso i suoi appartamenti che offrono alloggio temporaneo a nuclei familiari in difficoltà. Arché porta avanti anche numerosi progetti di sostegno ai minori in ospedale e ai minori immigrati a Milano, Roma e San Benedetto del Tronto e può contare su una vivace rete di volontari.