Rogolibri Nazi
Anniversari

No Rogo! Un 10 maggio di straordinaria lettura

8 Maggio Mag 2018 1615 08 maggio 2018
  • ...

Anche quest'anno nella data anniversario del Bücherverbrennungen, ovvero dell'avvio dei roghi di libri sgraditi voluti dal regime nazista nel 1933, l’Arci promuove diverse iniziative in tutta Italia in una giornata contro censura e dittatura che pone al centro la parole letta, il pensiero e la libertà di esprimerlo

Il 10 maggio del 1933, nell’Opernplatz a Berlino, i nazisti fecero un grande rogo dei libri sgraditi al regime. I Bücherverbrennungen erano un atto simbolico di annientamento delle culture non sottomesse all’ideologia nazista. Una data dal forte valore simbolico nella quale l’Arci promuove decine di iniziative in tutta Italia per la promozione della lettura con il titolo No Rogo.

Il logo dell'iniziaiva che ha il sostegno di Siae

Da Ferrara a Torino, da L’Aquila a Firenze saranno organizzate in piazza letture collettive, presentazioni di libri dibattiti e animazioni. Una manifestazione quella organizzata per giovedì 10 maggio a 85 anni anni dai roghi di volumi voluti dal regime nazista, per celebrare il valore del libro inteso come libera possibilità di espressione di idee e di pensiero, contro ogni censura.
Un appuntamento che vuole anche mettere in luce la necessità di moltiplicare e sostenere le biblioteche, in particolare quelle civiche, gestite dai comuni, che rappresentano un formidabile veicolo universale di cultura, consentendo l’accesso al prestito e alla consultazione in forma gratuita di testi, giornali, fumetti.

In una nota Arci segnala - tra le diverse iniziative (in allegato un elenco) – quelle di Macerata, Palermo e Cremona. In particolare a Macerata, dove alcune settimane fa si registrò la tentata strage razzista di Traini dopo il macabro omicidio della giovane Pamela. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con la casa editrice Quodlibet e il Comune di Macerata.
Alla libreria Quodlibet, a partire dalle ore 16,30 ci sarà un’introduzione curata da Adrian Bravi, bibliotecario dell’università di Macerata e scrittore, che parlerà dell’importanza delle biblioteche pubbliche per avvicinare i cittadini alla lettura. A seguire una lectio d’autore di Mauro Orletti, giovane scrittore bolognese, che leggerà alcune storie tratte dal suo ultimo libro Guida alle reliquie miracolose d’Italia. A conclusione, saranno invitati studenti, bibliotecari, professori, cittadini e bambini a fare una lettura pubblica del libro che vorrebbero “salvare” metaforicamente dall’oblio.

A Palermo, in collaborazione con Teatro Autore, Circolo Link, New Book Club, al Teatro Atlante dalle 18.30, chiunque può acquistare un epistolario o un romanzo epistolare, incartarlo e offrirlo in dono: ne riceverà un altro, a sorpresa, oppure si può fare la stessa cosa con un libro usato (dello stesso genere). Tutti sono invitati a portare un brano tratto da un epistolario o da un romanzo epistolare in una busta chiusa da scambiare con altri, oppure una lettera già scritta o da scrivere in piazza partecipando gratuitamente al laboratorio del NewBookClub che si svolgerà in contemporanea.

A Cremona, dove si è tenuta il 6 maggio “C’era una volta - Letture per bambini”, in collaborazione con Arcigay e Rete Bibliotecaria Cremonese, al Circolo Arcipelago, dove i più piccoli hanno potuto ascoltare la lettura di fiabe con le drag queen Salamandra Sisters. Il 12 maggio, sempre in occasione di No Rogo, Saverio Tommasi, una delle voci più note del web, presenterà il suo ultimo libro Siate ribelli, praticate gentilezza, dialogando con Claudia Noci. Il libro è una confessione, un atto d’amore con cui l’autore, sotto forma di lettera appassionata alle proprie figlie, si racconta.