Basket Bright Carbohydrate 1073767
Bandi

Contrasto alla povertà “Fatto per bene”

22 Maggio Mag 2018 1159 22 maggio 2018
  • ...

Online la nuova edizione del bando della Compagnia di San Paolo che mira a promuovere forme di donazione e recupero capillare delle eccedenze alimentari. Obiettivo sostenere i progetti focalizzati sullo sviluppo di sistemi territoriali di Piemonte e Liguria. A disposizione 950mila euro. Domande entro il 30 settembre

Intervenire sulle diverse forme di povertà che compromettono la qualità di vita delle persone e dei nuclei familiari. È questo uno degli impegni confermati dalle linee programmatiche della Compagnia di San Paolo per il 2018. Impegno da cui discende e nel cui solco si inserisce nuova edizione del Bando “Fatto per Bene 2018” che si propone di valorizzare e capitalizzare l’esperienza delle precedenti edizioni allo scopo di contrastare la povertà partendo dalla sua manifestazione concreta più inaccettabile, che riguarda l’insufficienza di beni alimentari di qualità e, in generale, di beni di prima necessità.

L’obiettivo generale del bando – che ha una disponibilità complessiva di 950mila euro - è quindi la riduzione della povertà attraverso la promozione di forme di donazione e del recupero capillare delle eccedenze in particolare alimentari da parte di sistemi territoriali strutturati che massimizzano il rapporto tra benefici e costi della donazione e del relativo recupero a scopo sociale. “Fatto per Bene 2018” come si legge nel bando è “permeato dal principio del welfare generativo, secondo il quale i soggetti destinatari degli interventi diventano protagonisti di azioni di rigenerazione a vantaggio della collettività”.

È indubbio che la quantità e la qualità di beni recuperabili e ridistribuibili è ampiamente influenzata dalla capacità dei soggetti di organizzarsi in un sistema articolato e integrato che comprenda sia aspetti tecnici e tecnologici (disponibilità di autoveicoli, magazzini, frigoriferi, piattaforme informatiche) sia innovazioni organizzative. Da questo punto di vista il tema delle reti è cruciale.

Saranno prese in esame richieste di contributo per progetti interamente focalizzati sullo sviluppo di sistemi territoriali per il recupero e la ridistribuzione di eccedenze e donazioni a fini di solidarietà sociale, sistemi caratterizzati da maggiori capacità logistiche e gestionali rispetto a quelle delle singole organizzazioni.
Le attività oggetto della richiesta dovranno essere realizzate sui territori delle regioni Piemonte e Liguria.
Il bando è rivolto a partenariati di soggetti pubblici e/o privati.

È possibile presentare richieste di contributo entro il 30 settembre accedendo alla sezione contributi sul sito della Compagnia e utilizzando la scheda iniziativa specifica per il bando.

In allegato il testo del bando tutte le informazioni qui

Contenuti correlati