Babi Trail Neuroblastoma
Associazione Neuroblastoma

Una giornata di sport per dire stop al Neuroblastoma

21 Giugno Giu 2018 1708 21 giugno 2018
  • ...

Appuntamento con la solidarietà sul Monte Terminillo, a mezz’ora da Rieti, domenica 24 giugno dalle ore 11.30, per partecipare alla seconda edizione di “Babi Trail”, la passeggiata nello scenario meraviglioso di montagna per bambini dai sei ai dieci anni, organizzata dalla famiglia di Sabina, scomparsa a 37 mesi a causa del Neuroblastoma

Appuntamento con la solidarietà sul Monte Terminillo, a mezz’ora da Rieti, domenica 24 giugno dalle ore 11.30, per partecipare alla seconda edizione di “Babi Trail”, la passeggiata nello scenario meraviglioso di montagna per bambini dai sei ai dieci anni, organizzata dalla famiglia di Sabina, scomparsa a 37 mesi a causa del Neuroblastoma.

Spesso questo tumore maligno, subdolo e aggressivo, non viene riconosciuto dai primi sintomi, simili a quelli di una semplice influenza e quando si giunge alla diagnosi, si presenta in fase già avanzata con metastasi allo scheletro e al midollo. Mamma Daniela, zia Emanuela, papà Giacomo, i fratellini Bruno e Libero, insieme ai tanti amici di Rieti e all’Associazione Sky Race hanno voluto dire tutti insieme #stopneuroblastoma e aiutare la ricerca scientifica con un’iniziativa originale all’aria aperta. “Tutto è nato nel 2016, quando dopo la morte della nostra piccola – racconta Daniela Scopigno - i ragazzi che organizzano il “Monte Terminillo Sky Race”, amici miei e di mia sorella, decisero di devolvere parte dell’incasso ricavato con la gara podistica all’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma O.N.L.U.S., oltre che all’Associazione onlus Alcli “Giorgio e Silvia”, per la lotta contro le leucemie e neoplasie ematologiche. Poi siamo rimasti in contatto anche l’anno successivo e in occasione della 13a edizione della mountain marathon dedicata a Salvatore Signorino, atleta del Gruppo Sportivo Forestale dello Stato scomparso nel 2004 a causa di una leucemia fulminante, abbiano deciso di organizzare un percorso per i bambini in ricordo di Sabina ed è nata la Babi Trail, giocando sul nome con cui Sabina chiamava se stessa e cioè Babi”. Così anche il prossimo 24 giugno parallelamente alla Monte Terminillo Sky Race (www.terminilloskyrace.it), la gara che si svolge per una lunghezza di 24,5 chilometri con 2350 metri di dislivello positivo, con salite da vertical, passaggi in quota, discese tecniche, che dalla strada, passando per i boschi, porta fino alla cima della Montagna in un panorama mozzafiato, si terrà la seconda edizione della “Babi Trail” una “competizione” divertente per corridori e camminatori di età compresa da 6 a 10 anni, ma anche più piccoli, accompagnati dai genitori.

Si parte alle 11.30 per una passeggiata di un chilometro che attraversa il bosco e i prati, per concludere con un giro di corsa nel Campo d’altura Terminillo, che è l’ultima parte della gara dei grandi. All’arrivo troveranno Daniela Scopigno e la sua famiglia, con uno stand associativo e un regalo ecologico per ogni partecipante, mentre le offerte per l’iscrizione saranno devolute in beneficenza all’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma O.N.L.U.S., che da 25 anni dice stop a una malattia terribile, prima causa di morte in età prescolare, dopo le leucemie, sostenendo i progetti di ricerca, volti a individuare cure innovative ed efficaci, sperimentare nuovi farmaci e terapie sempre più personalizzate.

Il 24 giugno sarà una buona occasione per apprezzare il meraviglioso scenario di una montagna bella come il Terminillo, trascorrere una giornata in un clima di convivialità e all’insegna dello sport, ma anche dare una mano alla ricerca contro il cancro