Francesco Silvestri M5S
No Slot

Silvestri (M5S): «Cambio di paradigma sull'azzardo: bene aumentare la tassazione»

24 Ottobre Ott 2018 0836 24 ottobre 2018
  • ...

«Ogni euro gettato nel tentare la sorte dell'azzardo esce dall'economia reale e colpisce sia il piccolo commercio che i settori produttivi collegati», dichiara il vice capogruppo del M5S alla Camera. «Dobbiamo avviare una grande riflessione sull'incidenza negativa dell'azzardo a livello sociale, economico e perchè è lavatrice delle mafie anche nella sua versione "legale"»

«Bene l'ulteriore aumento sull'azzardo previste in manovra. L'azzardo è un moltiplicatore economico negativo e non va incentivato ma tassato sempre di più». Questo il commento del deputato Francesco Silvestri, vice capogruppo del M5S alla Camera, sulla manovra finanziaria.

«Ogni euro gettato nel tentare la sorte dell'azzardo esce dall'economia reale e colpisce sia il piccolo commercio che i settori produttivi collegati», ha aggiunto Silvestri. «Dobbiamo avviare una grande riflessione sull'incidenza negativa dell'azzardo a livello sociale, economico e perchè è lavatrice delle mafie anche nella sua versione "legale"».

Va cambiato totalmente «il paradigma che ci hanno propinato dalle liberalizzazioni viste dal 1999 in poi. Abbiamo iniziato a farlo con il DL Dignità, vietando totalmente la pubblicità e sponsorizzazioni (finalmente da giugno prossimo quando scadranno le pubblicità sottoscritte prima del Dl Dignità non vedremo più diseducativi spot tv), inserendo l'obbligo della tessera sanitaria dal 1 gennaio 2020 per slot-vlt, eliminando i calcoli truffaldini sul "Gratta & perdi", inserendo il termine corretto di "gioco d'azzardo patologico" e dobbiamo continuare a farlo con forza sempre più. I cittadini onesti sono con noi. Le misure del Dl Dignità contro azzardopoli come rilevato da diversi istituti erano sostenute dall'85% dei cittadini interpellat»

Contenuti correlati