NEMO181106 Aggiungiunpostotavoa
Eventi

"Aggiungi un posto a tavola" 10 chef per i 10 anni di NeMO

7 Novembre Nov 2018 1110 07 novembre 2018
  • ...

La terza edizione della cena a inviti promossa dal Centro Clinico in collaborazione con Identità Golose si terrà a Milano, il 24 novembre, sotto la cupola della Galleria sud dell’Ospedale Niguarda. I maestri della cucina prepareranno ricette pensate e realizzate per chi vive il sintomo della disfagia

Torna il 24 novembre “Aggiungi un posto a tavola”, non è il celebre musical, ma la cena di gala promossa dal Centro Clinico NeMO - NeuroMuscolar Omnicentre – che quest’anno compie dieci anni. Una serata di gala realizzata in collaborazione con Identità Golose che quest’anno arriva alla sua terza edizione e che vuol accendere i riflettori su un problema complesso: la disfagia (difficoltà, percepita o rilevata, di deglutire cibi solidi e liquidi e che coinvolge spesso le persone che convivono con una malattia neuromuscolare, oltre che un numero rilevante di soggetti che possono incorrere in questo problema).
“Aggiungi un posto a tavola” ha anche l’ambizione di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dell’importanza di prendersi cura anche degli aspetti nutrizionali delle persone con malattia neuromuscolare e sostenere così il team multidisciplinare di NeMO che lavora per migliorare la qualità di vita dei pazienti e delle loro famiglie. Il veicolo è quello tradizionale della cucina e del buon cibo, luogo dove si ritrovano le famiglie e occasione di socializzazione per tutti. Ed è proprio questa esperienza carica di valori positivi che può diventare momento di difficoltà e di paura per chi vive il problema della disfagia.

Per Alberto Fontana, presidente del Centro Clinico NeMO «è un grande piacere rinnovare anche quest’anno l’invito all’appuntamento con “Aggiungi un posto a tavola”. Non posso che ringraziare i maestri della cucina italiana e tutti i partner che stanno lavorando con NeMO per dare vita ad una serata speciale. Una cena per vivere un’esperienza, sapendo di contribuire in modo concreto al sostegno del programma integrato di riabilitazione, educazione ed assistenza nutrizionale del Centro NeMO. Il nostro team di operatori, infatti, da dieci anni lavora per preservare e salvaguardare la possibilità di continuare a far sperimentare ai pazienti il piacere del gusto e della condivisione, creando le condizioni ottimali per rispondere ad ogni più piccolo bisogno e garantire così la migliore qualità di vita anche dal punto di vista della nutrizione».

Il Centro Clinico NeMO da 10 anni si prende cura anche degli aspetti nutrizionali dei pazienti con malattia neuromuscolare: il team formato da neurologo, fisiatra, neuropsichiatra infantile, otorinolaringoiatra, logopedista, nutrizionista, terapista occupazionale, terapista respiratorio e psicologo collabora per realizzare un progetto riabilitativo nutrizionale individualizzato, con l’obiettivo di prevenire le complicanze della patologia, far mantenere un buono stato nutrizionale e permettere un’alimentazione sicura con una deglutizione efficace, associata ad una buona qualità di vita. Tutto ciò, stando al fianco di ogni paziente nel cambiamento delle sua abitudine alimentari, per salvaguardare il più a lungo possibile l’esperienza del gusto e della condivisione dei pasti a tavola con i suoi cari.

Al centro Gianni Cocco, “Italian Coffe Trainer", impegnato a realizzare gelly di caffè dalla consistenza modificata

Per i dieci anni di NeMO saranno dieci gli chef da tutta Italia a proporre ricette pensate e realizzate con ingredienti lavorati appositamente per proporre una consistenza ottimale senza per questo perdere gusto e ricercatezza.
 Ad ispirare il progetto è stato il libro “Nutrirsi con gusto”, un ricettario "particolare", nato dal coinvolgimento di due professionisti della cucina, Mauro Uliassi (due stelle Michelin) e Paolo Piaggesi, con i medici del Centro Clinico NeMO.
Parteciperanno alla serata: Andrea Ribaldone – Osteria Arborina, La Morra (CN);
 Christian Milone (1 stella Michelin) – Trattoria Zappatori, Pinerolo (TO); Diego Rossi – Trattoria Trippa, Milano; 
Eugenio Boer – Bu:r, Milano; 
Eugenio Roncoroni – Ristorante Al Mercato, Milano; 
Franco Aliberti – Ristorante La Presef, Sondrio
; Matteo Monti – Milano
; Misha Sukyas – Star Food Network; 
Paco Magri – Ristorante Dordoni, Cremona
; Paolo Lopriore – Ristorante Il Portico, Appiano Gentile (CO)
Prenderanno parte all’evento anche: Club del Fornello di Rivalta
Roberta Lamberti con La Polpetteria dei Fratelli Lamberti e Gianni Cocco (Italian Coffee Trainer) che in occasione della presentazione ha tenuto uno show cooking durante il quale ha realizzato un gelly di caffè dalla consistenza modificata e adatta a chi soffre di disfagia.

A condurre la serata sarà Niccolò Torielli, a intrattenere gli ospiti il duo circense “Quattrox4”, che dal 2011 promuove il circo contemporaneo a Milano e si impegna per la valorizzazione dello stesso come linguaggio artistico collaborando con realtà che riconoscano le potenzialità’ espressive ed educative delle discipline circensi. Il Quartetto EFFE, un quartetto d’archi tutto al femminile, allieterà i presenti con un repertorio che spazia dalla musica contemporanea alla musica pop, passando per quella rock.
L’evento continuerà a sostenere lo sviluppo del lavoro del team dedicato alla nutrizione, arricchito della figura professionale della logopedista, per una presa in carico precoce anche dal punto di vista della funzione nutrizionale.

Per accreditarsi e ricevere l’invito esclusivo www.iosononemo.it e per tutte le informazioni sulla cena di gala scrivere a aggiungiunpostoatavola@centrocliniconemo.it

Nella foto in apertura da sx Alberto Fontana, presidente del Centro Clinico Nemo, Valeria Sansone, direttore clinico-scientifico del Centro Clinico Nemo, Niccolò Torielli e lo chef Misha Sukyas in occasione della presentazione dell'evento

Contenuti correlati