Gessetti Scuola Pexels
Scuola

Le iscrizioni a scuola quest'anno aprono prima

8 Novembre Nov 2018 0734 08 novembre 2018
  • ...

Le iscrizioni alle classi prime per l’anno scolastico 2019/2020 saranno quindi dal 7 gennaio al 31 gennaio 2019, in anticipo rispetto al passato. L'obiettivo del Miur? Far partire prima la macchina e portare in cattedra tutti i docenti fin dal primo giorno dell’anno scolastico

Le iscrizioni a scuola? Quest’anno aprono prima, per - dice il Miur - far partire prima la macchina delle operazioni necessarie e portare in cattedra tutti i docenti fin dal primo giorno dell’anno scolastico. Le iscrizioni alle classi prime per l’anno scolastico 2019/2020 saranno quindi dalle ore 8 del 7 gennaio 2019 alle ore 20 del 31 gennaio 2019. La circolare con tutte le informazioni utili per le famiglie è stata inviata ieri alle scuole. Come sempre la procedura sarà on line per l’iscrizione alle classi prime della scuola primaria e della secondaria di I e II grado e già a partire dal 27 dicembre 2018 (ore 9) i genitori potranno registrarsi sul portale www.iscrizioni.istruzione.it: chi ha un’identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) potrà accedere con le sue credenziali. Le iscrizioni on line riguardano anche i corsi di istruzione e formazione dei Centri di formazione professionale regionali (nelle Regioni che hanno aderito). Per le scuole dell’infanzia la procedura resta ancora cartacea. Le scuole paritarie decidono in proprio l’adesione o meno al sistema delle ‘Iscrizioni on line’. La circolare evidenzia come – fra i criteri di priorità di accettazione delle domande da parte della singola scuola - non può esserci la data di invio della domanda di iscrizione.

Scuola dell’infanzia

La domanda resta cartacea e va presentata alla scuola scelta. Possono essere iscritti alle scuole dell’infanzia i bambini che compiono il terzo anno di età entro il 31 dicembre 2019. I bambini che compiono il terzo anno di età entro il 30 aprile 2020 possono essere iscritti, ma verranno accolti in base alla disponibilità di posti. Non è consentita, anche in presenza di disponibilità di posti, l’iscrizione alla Scuola dell’infanzia di bambini che compiono i tre anni di età successivamente al 30 aprile 2020.

Scuola primaria

Le iscrizioni sono solo on line. I genitori possono iscrivere alla prima classe i bambini che compiono sei anni di età entro il 31 dicembre 2019. Si possono iscrivere anche i bambini che compiono sei anni entro il 30 aprile 2020. L’orario settimanale può essere di 24, 27, fino a 30 ore oppure 40 ore (tempo pieno). I genitori possono anche indicare, in subordine rispetto alla scuola che costituisce la loro prima scelta, una o due altre scuole di proprio gradimento, cui verrà inoltrata la domanda nel caso in cui non vi sia disponibilità di posti nella scuola di prima scelta.

Secondaria di I grado

All’atto dell’iscrizione on line, i genitori esprimono le proprie opzioni rispetto alle possibili articolazioni dell’orario settimanale che può essere di 30 oppure 36 ore, elevabili fino a 40 (tempo prolungato), in presenza di servizi e strutture idonee. In subordine alla scuola che costituisce la prima scelta, è possibile indicare fino a un massimo di altre due scuole.

Secondaria di II grado

Nella domanda di iscrizione on line alla prima classe di una scuola secondaria di secondo grado statale, i genitori esprimono anche la scelta dell’indirizzo di studio, indicando anche l’eventuale opzione rispetto ai diversi indirizzi attivati dalla scuola. Oltre alla scuola di prima scelta è possibile indicare, in subordine, fino a un massimo di altre due scuole di proprio gradimento. L’iscrizione alle prime classi dei Licei musicali e coreutici è subordinata al superamento di una prova di verifica del possesso di specifiche competenze.

Per gli alunni con cittadinanza non italiana è consentito effettuare la domanda di iscrizione on line anche nel caso si sia sprovvisti di codice fiscale: una funzione di sistema, infatti, consente la creazione di un cosiddetto “codice provvisorio” che, appena possibile, l’istituzione scolastica sostituisce con il codice fiscale definitivo. Le iscrizioni di alunni/studenti con disabilità effettuate nella modalità on fine sono perfezionate con la presentazione alla scuola prescelta della certificazione rilasciata dalla A.S.L. di competenza, comprensiva della diagnosi funzionale (c’è un paragrafo dedicato nella circolare allegata). Anche per l’anno scolastico 2019/2020 sono previsti interventi a favore degli studenti residenti nei comuni delle zone terremotate del Centro Italia (Abruzzo, Lazio, Marche, Umbria): per loro ci sarà un tempo aggiuntivo per la scelta definitiva della scuola prescelta tra quelle indicate in fase di domanda.

Foto Pexels

Allegati