1525247464 EA
Persone

Eugenio Aringhieri, un compleanno social per ricordare

9 Novembre Nov 2018 1626 09 novembre 2018
  • ...

Famiglia e amici ricordano il manager recentemente scomparso nel giorno del suo 59° compleanno. Un video e un sito per far conoscere uno dei leader della ricerca farmaceutica degli ultimi 20 anni

Una festa di compleanno online per Eugenio Aringhieri, il manager farmaceutico scomparso nel maggio scorso, e al quale si deve lo sviluppo del Cenegermin, il principio attivo nato dalla ricerca biotecnologica a partire dal Nerve Growing Factor, il fattore di crescita delle cellule nervose scoperto da Rita Levi Montalcini. Cenegermin che è oggi un farmaco efficace contro patologie oculari molto gravi come la cheratite neurotrofica.

Una festa voluta dalla moglie, Paola Huller, dai figli Giorgio e Lorenzo, e da alcuni amici, che si sono dati appuntamento per sabato 10 novembre sui social network per quello che sarebbe stato il 59mo compleanno di Aringhieri, nato a Ponsacco (Pi) nel 1959.

«Desideravamo festeggiare la nascita di Eugenio», spiega Huller, «perché chiunque lo abbia conosciuto è sempre rimasto colpito dalla sua grande vitalità, dalla passione al lavoro e alla vita, dal suo entusiasmo nei progetti e nelle relazioni interpersonali. E il compleanno era un’occasione appropriata per ricordarlo».

Le è bastato un giro di voce fra alcuni amici per dare forma, attraverso i social, a questo desiderio: un breve video che propone l’audio inedito di un’intervista di Aringhieri, all’edizione toscana del Corriere della Sera, firmata da Goffredo Pistelli.

Si tratta di cinque minuti, montati assieme a varie foto e filmati del manager da un altro giornalista amico, Giampaolo Cerri, e in cui si può sentire Aringhieri spiegare alcune idee-guida della sua professione e dalla sua vita: l’etica, lo stabilire una gerarchia di valori, il cominciare ogni giornata con decisione. Un impegno, quest’ultimo, che Aringhieri esemplificava ironicamente come “La legge del calzino”: «Decidi tu quando cominci la tua giornata», dice il manager nell’intervista, «arriva mezz’ora prima degli altri. Sei in media con tutti? Avrai avuto 30 minuti di vantaggio». Per questo il video è intitolato: La legge del calzino.

Non sarà il solo “regalo di compleanno” ad Eugenio Aringhieri.

Anche un altro amico del dirigente, il country manager di Linkedin per l’Italia, Marcello Albergoni, ha voluto scrivere un ricordo personale su di lui, che sarà pubblicato sulla piattaforma professionale più grande del mondo, Linkedin appunto, di cui Aringhieri era un affezionato frequentatore, intervenendo spesso con apprezzate riflessioni sul lavoro.

La giornata di sabato sarà anche il modo di approfondire la vita e il percorso professionale di Aringheri attraverso il sito Internet che Paola Huller ha fatto realizzare, raccogliendo alcuni fra i più significativi articoli che riguardano il manager, le tappe della sua carriera, i successi raggiunti, con molte testimonianze dei amici e molte foto.