Solidarietà

Coopi e laVerdi, a Milano due concerti contro la guerra

21 Novembre Nov 2018 1200 21 novembre 2018

Si terranno il 23 novembre alle 21 e il 25 alle 16 all'Auditorium di via Mahler, dirige il maestro francese Patrick Fournillier. I fondi sosterranno la campagna di scolarizzazione dell'ong nelle zone attorno alla Siria e nella regione del lago Ciad

  • ...
Niger Foto Di Sekina Ph Simone Durante Min E1510918318532
  • ...

Si terranno il 23 novembre alle 21 e il 25 alle 16 all'Auditorium di via Mahler, dirige il maestro francese Patrick Fournillier. I fondi sosterranno la campagna di scolarizzazione dell'ong nelle zone attorno alla Siria e nella regione del lago Ciad

Musica e solidarietà con “Mozart e Gounod” venerdì 23 novembre (ore 20:00) e domenica 25 novembre (ore 16:00) presso l’Auditorium “laVerdi” in Largo Gustav Mahler a Milano.

Nella settimana in cui ricorre la Giornata Internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, la prestigiosa laVerdi, che quest’anno celebra 25 anni, ospita la storica Fondazione milanese COOPI – Cooperazione Internazionale Onlus per sostenere la campagna “Aiuta un guerriero” dedicata ai progetti per portare scuola ed educazione ai bambini profughi, rifugiati e sfollati in zone di guerra, che devono lottare quotidianamente per tutto, anche per andare a scuola.

In particolare COOPI realizza programmi di educazione in emergenza nelle zone coinvolte dalla crisi Siriana e nella regione del Lago Ciad in Africa, segnata dalle violenze di Boko Haram, con la consapevolezza che educare un bambino non vuol dire solo mandarlo a scuola, ma fornirgli anche gli strumenti che possano farlo crescere, maturare, diventare un adulto consapevole e competente.

Laddove la guerra annienta le comunità , facendole vivere nella paura e nella minaccia della violenza, la scuola offre uno spazio sicuro di apprendimento che protegge l’integrità di bambini e ragazzi.

I fondi raccolti durante le due serate saranno utilizzati per costruire in Niger ed Iraq scuole temporanee, formare insegnanti e fornire materiale didattico a migliaia di bambini che con forza e coraggio devono lottare per fare una cosa che per i nostri figli è del tutto normale: andare a scuola!

I concerti del 23 e 25 novembre saranno diretti dal Maestro francese Patrick Fournillier che guiderà il pubblico in un inedito gioco musicale tra Mozart e Gounod e saranno aperti da uno dei più celebri e popolari brani di Mozart: l’Ouverture da “Le nozze di Figaro”.

Credit foto: Simone Durante

Contenuti correlati