Schermata 2018 12 04 Alle 13
Eventi

B Corp Italian Summit, ecco come è andata

4 Dicembre Dic 2018 1320 04 dicembre 2018
  • ...

Presso l'Opificio Golinelli si è svolto l'Italian Summit 2018 dal titolo “Time To B”, tra speaker prestigiosi, esperienze e best practice condivise dai partecipanti in 14 workshop verticali

Lo scorso mercoledì 28 Novembre si è svolto presso l’Opificio Golinelli il B Corp Italian Summit 2018. Il leitmotiv è stato “Time To B”: mai come ora è stata evidente l’importanza del modello B Corp - aziende che misurano i propri impatti e innovano per essere una forza di rigenerazione della società e dell’ambiente. Una B Corp è un’impresa che ha come obiettivo quello di perseguire il profitto creando un impatto positivo su persone e ambiente, agendo come Forza Rigenerativa per la società. Time To B è stato un incontro speciale, la massima concentrazione in Italia di imprenditori e aziende rigenerativi. Il contributo degli speaker si è sommato alle esperienze e best practice condivise dai partecipanti in 14 workshop verticali gestiti da B Corp. Molti i momenti della giornata che meritano un approfondimento, di cui riportiamo alcuni highlights:

Alex Bellini, avventuriero e mental Coach ha aperto Time To B, raccontando la sua storia, fatta di resilienza, coraggio, curiosità. Bellini ha condiviso un’esperienza completamente diversa da quella di un imprenditore, in cui tuttavia moltissimi dei partecipanti si sono riconosciuti. Fare impresa, soprattutto se questa è una B Corp, è spesso un’avventura perchè implica percorrere strade mai battute prima, confrontarsi con situazioni imprevedibili, che tuttavia possono fare emergere l’essenza profonda e il meglio di una persona. Bellini ha anche raccontato come il focus delle sue spedizioni sia sempre più orientato verso un impatto positivo sul mondo, il che lo accomuna fortemente allo scopo delle B Corp. Fondamentale nel suo talk è stato il tema della interdipendenza, della connessione tra persone che si rivela fondamentale soprattutto nei momenti di massima difficoltà e consente di superare anche le sfide più difficili.

Paolo Di Cesare ed Eric Ezechieli di Nativa hanno riassunto i concetti fondamentali che sottendono il modello B Corp - Misura dell’impatto e forma giuridica e hanno introdotto l’iniziativa #dobbiamoagireora, tramite la quale il movimento B Corp globale si appella ai leader del G20 riuniti in questi giorni di Buenos Aires per instaurare un dialogo immediato e concreto sulla costruzione di una nuova economia, davvero sostenibile per tutti.

Maria Paola Chiesi di Chiesi Farmaceutici sul palco con Paolo di Cesare e Massimo Mercati ha condiviso la sua vision sull’identità di Chiesi attraverso l’emozionante racconto della la sua storia personale, di donna manager e attivista, e di come ogni persona e azienda si può impegnare per essere il cambiamento che vuole vedere nel mondo.

Massimo Mercati di Aboca ha parlato di come in realtà un’azienda dovrebbe secondo il codice civile perseguire finalità di utilità sociale e come le B Corp si riavvicinino allo scopo originario dell’attività d’impresa. Ha anche parlato dell’azienda come sistema vivente e delle sue iniziative per diffondere il modello Benefit attraverso varie iniziative, come la scelta di fare diventare B Corp e Società Benefit AFAM la società che gestisce le Farmacie Comunali di Firenze, primo caso al mondo di partecipata da un’amministrazione pubblica ad adottare questo modello.

Stefano Zamagni, professore ed economista ha offerto un interessante e preciso excursus storico del mondo dell’imprenditoria che ha fatto emergere come la For Benefit sia la forma giuridica naturale per portare beneficio alla comunità, misurando ciò che davvero conta.

Nathan Gilbert, Executive Director di B Lab Europe ha stimolato il pubblico dell’Auditorium dell’Opificio Golinelli con le sue riflessioni e domande. «Perché siamo riuniti qui?» ha chiesto. «Secondo me siamo qui perché quello che stiamo vivendo è un cambio culturale storico e sappiamo esattamente il motivo per cui dobbiamo farlo: l’economia oggi non funziona. La buona notizia è che esiste un grande movimento di persone che vogliono sostenere il cambio verso l’economia circolare e l’accelerazione degli ultimi tempi è stata eccezionale. Ci sono i presupposti per cambiare il mondo senza rinunciare al profitto, anzi, aumentandolo».

Sabrina Toscani di Organizzare italia è stata la Master of Ceremony dell’intero evento e con il suo entusiasmo ha coinvolto tutti i partecipanti.

Dopo gli speech è stato il momento della festa Time To B: aziende illuminate, giornalisti e ricercatori si sono riuniti per festeggiare i successi dell’anno con un aperitivo a Km 0 nella cornice del Marketplace, un'esposizione di prodotti e servizi delle B Corp.

Contenuti correlati