Venice Human Rights Festival 2018
Eventi

Torna il Festival culturale di Venezia per i diritti umani

4 Dicembre Dic 2018 1545 04 dicembre 2018
  • ...

Organizzato dagli studenti del Master europeo in diritti umani e democratizzazione (EMA, Global Campus Europe) il festival, che si tiene l’8 dicembre, vedrà gli interventi di Lamya Haji Bashar, premio Sakharov per la libertà di pensiero 2016, e di Nadja Schmidt, direttore nazionale per l’Austria della campagna internazionale per l’abolizione delle armi nucleari, campagna che ha vinto il premio Nobel per la Pace nel 2017

Manca poco al Festival culturale di Venezia per i diritti umani, quest’anno alla sua decima edizione. Organizzato dagli studenti del master europeo in diritti umani e democratizzazione (EMA) del Centro Interuniversitario europeo per i diritti umani e la democratizzazione (EIUC), si tiene l’8 dicembre a Palazzo Michiel, sede del Centro Europeo per la Cultura.

«Ogni giorno, migliaia di persone combattono per i diritti umani in tutto il mondo. Sono attivisti, dipendenti pubblici, leader di comunità, e artisti. I difensori dei diritti umani hanno mille facce diverse e unirsi alla battaglia per i diritti umani è alla portata di tutti», si legge in una nota di Eiuc.
Quest’anno gli studenti celebrano un doppio anniversario: il 70esimo della dichiarazione universale dei diritti umani e il 20esimo della dichiarazione sui difensori dei diritti umani delle Nazioni Unite.

Gli studenti del master europeo in diritti umani e democratizzazione (EMA)

Il Festival culturale di Venezia per i diritti umani ospiterà interventi di relatori di rilievo internazionale, come Lamya Haji Bashar, premio Sakharov 2016, e Nadja Schmidt, direttore nazionale per l’Austria della campagna internazionale per l’abolizione delle armi nucleari, campagna che ha vinto il premio Nobel per la Pace nel 2017.

Ci saranno dibattiti aperti al pubblico sul tema dei diritti umani ed in particolare su diritti di genere, democratizzazione, pace e sicurezza e diritti delle minoranze.

Il Festival è un evento pubblico educativo gratuito, cofinanziato dall'Unione Europea, in collaborazione con Eiuc / Global Campus of Human Rights.

In allegato, in fondo alla pagina, il programma del festival.

Contenuti correlati