Flag 3370970 1280
Populismi

Eric Jozsef: «I nazionalisti vogliono distruggere l'Europa, noi vogliamo cambiarla»

5 Dicembre Dic 2018 1456 05 dicembre 2018
  • ...

«Se non saremo capaci di sognare un’Europa migliore, non costruiremo mai un’Europa migliore», insegnava Vaclav Havel. Alla sua lezione si ispirano i tanti che stanno esponendo bandiere europee alle finestre

«Non sottovalutiamo i pericoli, riprendiamo in mano il nostro futuro» spiega Eric Jozsef. Jozefs vive in Italia dal 2002. Corrispondente da Roma del giornale francese Libération e del quotidiano di Ginevra Le Temps.

È lui ad aver lanciato la manifestazione che si terrà a Roma in concomitanza con la marcia salviniana: bandiere europee alle finestre. Contro la deriva autoritaria. La manifestazione - e i presidi in cui verranno distrubuite le bandiere - , sono stati lanciati EuropaNow! con la Gioventù Federalista Europea.

L'iniziativa ricorda la lezione di Vaclav Havel, il grande presidente della "rivoluzione" di velluto. Jozsef riprende infatti le sue parole: «Se non saremo capaci di sognare un’Europa migliore, non costruiremo mai un’Europa migliore».

«È arrivato il momento - spiega Jozsef - di affermare un patriottismo europeo fondato sui valori e sui principi democratici per dire sì a un'Europa che non sia esclusivamente un'Europa delle nazioni e dei vincoli di bilancio, ma un'Europa dei cittadini e dell'uguaglianza dei diritti politici, sociali, fiscali, ambientali e culturali».

Sono già migliaia gli italiani che, in diverse città, non solo a Roma, stanno esponendo la loro bandiera.

Contenuti correlati