Vidas Intesa San Paolo
Natale

Vidas e Intesa Sanpaolo lanciano "Un gioco sospeso"

5 Dicembre Dic 2018 1437 05 dicembre 2018
  • ...

Parte la nuova raccolta fondi con l'obiettivo di raccogliere 10mila euro da destinare all’acquisto dei giocattoli destinati ai piccoli pazienti di Casa Vidas

Parte oggi sulla piattaforma crowdfunding di Intesa Sanpaolo www.forfunding.it, la nuova raccolta fondi Vidas e Intesa Sanpaolo denominata “Un gioco sospeso” destinata all’acquisto di giocattoli per i piccoli pazienti gravemente malati che, dalla prossima primavera, saranno accolti e assistiti gratuitamente con i loro familiari nella Casa Sollievo Bimbi, il primo hospice pediatrico in Lombardia. L’iniziativa “Un gioco sospeso” rievoca la tradizione partenopea del “caffè sospeso”, un gesto di solidarietà per chi è nel bisogno. Accedendo alla piattaforma è possibile offrire un contributo tra i 15 e i 450 euro, per l’acquisto di vari giocattoli: palloni morbidi e trenini per i più piccoli, puzzle e giochi da tavolo per bambini in età scolare e set da ping pong e consolle elettroniche per i ragazzi.

La campagna segue il successo di solidarietà della raccolta destinata alla realizzazione delle aree gioco e movimento di Casa Sollievo Bimbi di Vidas che in soli due mesi ha raccolto 40 mila euro. La piattaforma www.forfunding.it permette di effettuare donazioni online tramite carta di credito, bonifici o nelle filiali Intesa Sanpaolo senza commissioni a carico del donatore o del beneficiario, e consente ai donatori di consultare in tempo reale l’andamento della raccolta e la progressiva realizzazione del progetto. Anche in questa occasione saranno attivi gli 850 ‘Ambasciatori del Sociale’, dipendenti delle filiali Intesa Sanpaolo che hanno promosso e sensibilizzato l’iniziativa nelle filiali di tutto il territorio al cui entusiasmo si deve il successo dell’iniziativa.

Casa Sollievo Bimbi verrà inaugurata nella primavera 2019, attigua all’hospice per adulti Casa Vidas a Milano, in via Ojetti 66. Si sviluppa su sei piani per un totale di 6.440 metri quadrati e prevede un’area dedicata alla degenza pediatrica, dove saranno ricavati sei mini appartamenti per l’accoglienza dei minori malati con i loro familiari, e un Day care pediatrico, con attività riabilitative, di supporto psicologico e segretariato sociale, per i piccoli degenti in day hospital. Oltre agli spazi dedicati ai minori e alle loro famiglie, la struttura ospiterà anche il Centro di Ricerche Scientifiche su patologie e terapie relative ai bambini, il Centro Studi e Formazione Vidas, attivo dal 1999, e l’Unità Discipline Umanistiche.

Intesa Sanpaolo ha sostenuto il progetto sin dalle sue prime fasi con un mutuo di 10 milioni da parte di Banca Prossima, la banca del Gruppo dedicata al Terzo Settore, e un contributo per l’allestimento di tre mini appartamenti destinati ai piccoli pazienti in Casa Sollievo Bimbi di Vidas.

Questa iniziativa rientra nel progetto Sistema di Solidarietà Nazionale dell’Accoglienza di Intesa Sanpaolo promosso nell’ambito del Piano d’Impresa 2018-2021 dalla struttura Valorizzazione del Sociale e Relazioni con le Università, con l’obiettivo di potenziare nel Paese la capacità ricettiva delle strutture di accoglienza, tra le quali i centri di lungodegenza come la nuova struttura di Vidas, aumentando così la capacità di 3285 posti letto l’anno.

Contenuti correlati