Dono Chungkuk Bae Unsplash
Solidarietà

Natale? Meglio se solidale

10 Dicembre Dic 2018 1201 10 dicembre 2018
  • ...

Fare un regalo solidale a Natale è sempre una buona idea, farlo pensando di poter aiutare qualcuno ancora di più

Fare un regalo solidale a Natale è sempre una buona idea, farlo pensando di poter aiutare qualcuno ancora di più.

Da oggi sulla piattaforma di Italia non profit nella sezione ad hoc dove si possono scegliere regali solidali, trovare tutti gli shop delle organizzazioni non profit e procedere con l’acquisto o con una donazione.

Un nuovo strumento a disposizione dei cittadini (e delle aziende) per orientarsi tra i prodotti e le opportunità che gli enti offrono in occasione del Natale. Ma come funziona? La pagina aggrega tutti gli e-commerce e gli shop online dedicati ai regali solidali degli enti che hanno fatto una scelta di trasparenza e messo a disposizione dei cittadini i propri dati e informazioni.

Sulla pagina in un click è quindi possibile:

trovare i prodotti offerti dagli enti: cerchi un Panettone? Ecco quali organizzazioni hanno questo prodotto;

conoscere meglio l’organizzazione e scoprire tutta la sua offerta: sai già che organizzazione sostenere ma non trovi il suo shop? Cerca il nome nell’elenco;

individuare un beneficiario e scegliere l’organizzazione e il prodotto ideale: per questo Natale vuoi supportare solo enti che si occupano di bambini e infanzia? Clicca sul beneficiario e scopri quali organizzazioni con uno shop solidale lavorano in quest’ambito.


Che il tuo interesse sia un biglietto di auguri oppure la protezione degli animali, la pagina dedicata ai Regali solidali di Natale ti guida e ti facilita nella ricerca dell’ente affine al tuo desiderio di aiuto e con l’offerta giusta con un occhio particolare anche ai prezzi: il prezzo medio consigliato dei prodotti presenti negli shop è pari a 15€, ma ce n’è per tutti i gusti.

Alcuni esempi? il prodotto con il valore più basso è di 1€, il bene con il valore più alto supera i 150€, mentre quello più ricorrente nella lista di eshop sono i biglietti di auguri, seguiti da gadget, addobbi natalizi e panettoni e pandori.

«Abbiamo riflettuto su alcuni dati per presentare l’importanza dei regali solidali per il mondo del Terzo Settore - dichiara Giulia Frangione, Amministratore Unico di Italia non profit - a dicembre 2017 la chiave “regali di natale” è stata cercata su Google 201.000 volte e altre 135.000 volte è stato cercato “idee regalo natale”. Tante esigenze intercettate per lo più da e-commerce e siti editoriali». E il mondo del Terzo Settore? «I regali di natale solidali” è stato cercato 1.300 volte, “regali solidali” 5.400. Sicuramente un forte interesse verso gli shop solidali ma una percentuale davvero piccola del potenziale da raggiungere e sensibilizzare. Anche sui singoli prodotti non è facile per il Terzo Settore emergere, così diviso tra infinite singole proposte a competere contro le grandi piattaforme del commercio elettronico: se sono state 110.000 ricerche per “panettone” nel dicembre del 2017, solo 390 sono state invece quelle per “panettone solidale”» continua Frangione.

Perché i regali solidali di Natale sono uno strumento per supportare chi si impegna tutto l’anno per rispondere ai problemi della collettività, alle istanze ambientali, alle tematiche culturali. Dietro ai doni e ai prodotti, vi sono lavoro, progetti, sogni, futuro.

Contenuti correlati