Don Mazzi Mercatino
Fondazione Exodus

Lo shopping solidale del "Mercato della Solidarietà"

12 Dicembre Dic 2018 1204 12 dicembre 2018
  • ...

Sabato 15 e domenica 16 dicembre al Palazzo Giureconsulti di Milano l’edizione dedicata a un’amica di Exodus, Alessandra Appiano, scomparsa alcuni mesi fa che 18 anni fa ha contribuito alla nascita di questa iniziativa. L’invito di don Mazzi è di scegliere «di mettere sotto l’albero un gesto di valore!»

È una vera e propria tradizione di Natale. Sabato 15 e domenica 16 dicembre, in una delle location più prestigiose della città torna il “Mercato della Solidarietà” della Fondazione Exodus onlus. Al Palazzo Giureconsulti, in piazza Mercanti a Milano si possono trovare tante idee regalo uniche e di "valore" tra i numerosi banchetti allestiti dalla Fondazione per sostenere i suoi progetti in Italia e all'estero.

L’edizione di quest’anno del Mercato della Solidarietà Solidarietà è dedicata a una cara amica di Exodus, Alessandra Appiano - scrittrice, giornalista e autrice televisiva – che, ricorda una nota della Fondazione, “ci ha lasciato alcuni mesi fa. È stato grazie alla sua intelligenza e al suo intuito che questa bellissima avventura è nata 18 anni fa”.


Nell’immagine, Fulvio Giuliani, dj di RTL 102.5, e Chiara Squaglia, inviata di Striscia La Notizia. Amici di Exodus, che hanno aderito con entusiasmo nell’edizione 2017 del Mercato della Solidarietà prestandosi come “commessi” dietro ai banchetti


Per un regalo di Natale all’insegna della solidarietà, tante le proposte di Exodus… per tutti i gusti e per tutte le età: accessori e capi di abbigliamento, libri, giocattoli, confezioni e cesti natalizi di prodotti alimentari, oggettistica e strenne, donate da aziende amiche (grandi marchi e non solo), che credono ancora nel valore della solidarietà e che continuano ogni anno a sostenere la nostra causa.
Ma anche oggetti di artigianato e prodotti alimentari realizzati dai ragazzi all'interno dei laboratori creativi e delle Cooperative Exodus presenti in Italia.
Sotto il porticato sarà allestito uno spazio degustazione, un percorso che permetterà di assaporare vini e prodotti tipici regionali.

«Chi viene al “Mercatino” sceglie di fare shopping solidale, perché il nostro non è solo un “Mercatino di Natale”. Un ringraziamento di cuore a tutti quelli che ogni anno vengono a trovarci e a quelli che lo faranno quest’anno per la prima volta… potranno fare la differenza, scegliendo di mettere sotto l’albero un gesto di valore!» ricorda don Antonio Mazzi.

L’ingresso al Mercato della Solidarietà è gratuito ed è aperto sabato e domenica dalle ore 10 alle 19,30. Domenica 16 dicembre, inoltre, alle ore 11 don Antonio Mazzi officerà la Santa Messa.

Contenuti correlati