Giovanni Endrizzi
No Slot

Spot e azzardo. Endrizzi (M5S): «Nessuna deroga per le scommesse»

19 Dicembre Dic 2018 1431 19 dicembre 2018
  • ...

Le lobby hanno provato fino all'ultimo a far passare deroghe più o meno estese al divieto di pubblicità dell'azzardo che entrerà in vigore dal 1 gennaio 2019. L'ultimo tentativo è stato sulle scommesse sportive. Pericolo scampato

"Nella manovra non ci sarà nessuna deroga sul divieto di spot e sponsorizzazioni. Le scommesse sono gioco d'azzardo. Anch'esse sono dunque ricomprese tra le forme di pubblicità e di sponsorizzazione vietate dal decreto dignità. Ogni proposta che intenda escluderle da tale divieto sarà stralciata". Così commenta il senatore M5S, Giovanni Endrizzi.

Non si può più permettere, ha spiegato Endrizzi, "che milioni di italiani siano bombardati da pubblicità sulle scommesse mentre guardano una partita di calcio o altro evento sportivo. Il messaggio che il Movimento 5 Stelle dà e darà su questo tema è sempre lo stesso: nessun passo indietro contro l'azzardopatia".

Contenuti correlati