Maurizio Carrara
Persone

Maurizio Carrara neo presidente Aragorn

8 Gennaio Gen 2019 1728 08 gennaio 2019
  • ...

Nuovo acquisto per la squadra dell’agenzia di comunicazione specializzata nel non profit. Carrara, tra i fondatori di Cesvi nel 1985, è stato dal 2010 al marzo 2018 presidente di UniCredit Foundation, dal 2015 presidiede il consiglio di indirizzo di Martinitt, Stelline e Pat

«Ritengo Aragorn la più significativa agenzia dedicata al non profit in Italia, per questo ho deciso con entusiasmo di entrare nella vostra squadra, insieme alla mia creatività porterò l’esperienza maturata nei diversi ambiti in cui ho lavorato e un panorama di nuove relazioni e possibilità, naturalmente col mondo del non profit, ma anche con aziende e istituzioni».

Con queste parole e questo spirito Maurizio Carrara è arrivato in Aragorn, nella veste di presidente. Per presentarlo – si legge in una nota dell’agenzia di comunicazione specializzata nel non profit – “non servono parole, per chi lo conosce, e non ce ne sono abbastanza per raccontare, a chi non l’ha incontrato sulla sua strada professionale, come la sua presenza abbia segnato positivamente il mondo del non profit”.



Un mondo in cui Carrara entra nel 1985, quando con un gruppo di amici fonda il Cesvi che presiede fino al 2005 e di cui è ancora oggi presidente onorario. È invece nel 2002 che inizia ad avvicinarsi a Vita magazine e nel 2006 ne diviene Consigliere delegato, carica che mantiene fino al 2010, unendo dal 2008 anche il ruolo di Amministratore unico di Vita consulting.

Cambio importante nel 2010, quando diviene presidente di UniCredit Foundation, posizione lasciata lo scorso mese di marzo. Da luglio 2015 ricopre anche la carica di presidente del Consiglio di indirizzo dell’Azienda di servizi alla persona Istituti milanesi Martinitt e Stelline e Pio Albergo Trivulzio.

«Dopo una vita di lavoro in questo settore» conclude Carrara, «il non profit continua a rappresentare per me una grande passione a cui voglio continuare a dedicarmi, perché credo svolga una funzione davvero importante all’interno della nostra società».

Contenuti correlati