Giovani

Milano, aperto lo "Sportello del neomaggiorenne"

12 Febbraio Feb 2019 1441 12 febbraio 2019

Inaugurato negli spazi di via Volturno, 26. Sarà operativo tutti i lunedì dalle ore 16 alle 19. Potranno accedervi gratuitamente care leavers o futuri care leavers, ragazzi cresciuti in comunità, affido o casa famiglia. Il progetto di Agevolando vede la collaborazione di Cesvi e cooperativa Diapason

  • ...
Inaugurazione Milano 3
  • ...

Inaugurato negli spazi di via Volturno, 26. Sarà operativo tutti i lunedì dalle ore 16 alle 19. Potranno accedervi gratuitamente care leavers o futuri care leavers, ragazzi cresciuti in comunità, affido o casa famiglia. Il progetto di Agevolando vede la collaborazione di Cesvi e cooperativa Diapason

Dopo il taglio del nastro, avvenuto l’11 febbraio, negli spazi di via Volturno 26 è operativo lo “Sportello del neomaggiorenne” della Città Metropolitana di Milano. Sarà infatti aperto tutti i lunedì dalle ore 16 alle 19 nei locali messi a disposizione gratuitamente dalla cooperativa Diapason.

Lo Sportello è un servizio gratuito che si rivolge a care leavers o futuri care leavers tra i 17 e i 26 anni, giovani cioè che vivono o hanno vissuto un periodo della loro vita in una comunità di accoglienza, in affido o casa-famiglia. Qui potranno ricevere informazioni, consulenza, orientamento nella ricerca di casa e lavoro ma anche essere coinvolti in momenti di aggregazione e condivisione. La sede dello sportello è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici (linea viola e linea verde della metropolitana e passante ferroviario)

Lo “Sportello del neomaggiorenne” è un progetto dell’associazione Agevolando, realizzato grazie alla collaborazione di Cesvi e cooperativa Diapason.

«Milano è una delle città in Italia cui si vive meglio e il quartiere Isola è un fiore all’occhiello della nostra città, ma non possiamo ignorare le tante fragilità e problematiche di cui è necessario prenderci cura. Come amministrazione comunale cerchiamo di farlo, ma il vostro aiuto è fondamentale», ha commentato il consigliere Michele Molè del Municipio IX (zona in cui ha sede lo sportello) che è intervenuto all’inaugurazione rivolgendosi ai giovani di Agevolando.
Fondamentale la collaborazione anche per Simona Ghezzi, responsabile dei progetti Italia Cesvi: «Con Agevolando collaboriamo già a Bologna in un progetto per minori stranieri non accompagnati e oggi iniziamo a lavorare insieme anche a Milano. Questo servizio può fare la differenza nell’orientamento e accompagnamento all’autonomia di tanti giovani».

Nel presentare lo Sportello, Andrés Bolivar Alvarez e Sara Santi, di Agevolando, hanno detto: «Volevamo che anche a Milano ci fossero un luogo e un tempo definito per i ragazzi in cui potersi incontrare e ricevere un sostegno e un accompagnamento. Abbiamo scelto tre colori per rappresentarci: il lilla, colore della creatività, il blu, colore del pensiero e infine il bianco. Perché oggi inauguriamo una nuova pagina bianca su cui scrivere. Insieme».

Nelle immagini alcuni momenti dell'inaugurazione

Contenuti correlati