Professor Lucio Moderato, Direttore Dei Servizi Innovativi Per L¹autismo In Fondazione Sacra Famiglia
Fondazione Sacra Famiglia

«Occorrono strategie per aiutare le persone con autismo a essere autonome»

17 Marzo Mar 2019 1517 17 marzo 2019
  • ...

Il commento del dottor Lucio Moderato a margine dell'incontro "Di Autismo si cresce: ragazzi, famiglie, strategie abilitative e coping…" che si è tenuto ieri a Bologna

«Parlare di sistema abilitante significa non intervenire con una sola tecnica rispetto alle problematiche complesse dell’autismo, ma creare un sistema che sia tanto educativo quanto abilitativo. Questo vuol dire realizzare delle strategie per aiutare le persone a essere indipendenti e capaci di affrontare la vita in tutti i diversi aspetti».

Così ha commentato il dottor Lucio Moderato, Direttore dei Servizi Innovativi per l’Autismo di Fondazione Sacra Famiglia, intervenuto durante il convegno “Di AUTISMO si cresce: ragazzi, famiglie, strategie abilitative e coping…” tenutosi il 16 marzo presso il Palazzo Archiginnasio di Bologna.
«Non basta un’abilitazione di tipo cognitivo e psicomotorio – precisa Moderato – è necessario passare dal paradigma "non può farlo perché è autistico" a "non lo sa fare e quindi deve imparare a farlo" in modo che, le persone con autismo, possano utilizzare tutti i giorni le abilità che imparano in strutture dedicate. L’intervento di cura ed assistenza deve essere globale e tutti gli attori coinvolti - scuola, famiglia, educatori, cultura, tutti quanti - devono agire in una situazione di uniformità, sinergia e continuità educativa e abilitativa».
L’incontro è stato organizzato con il patrocinio di Regione Emilia-Romagna, Comune di Bologna, Direzione USL Bologna e Ufficio Scolastico Regionale.

Contenuti correlati