IMG 20190321 WA0009
Migranti

Politiche di inclusione, The Adecco Group premiata dall’Unhcr

25 Marzo Mar 2019 1149 25 marzo 2019
  • ...

Per il secondo anno consecutivo il Gruppo è stato inserito dalle Nazioni Unite tra le 50 aziende italiane che nel 2018 hanno favorito l’inserimento professionale di persone rifugiate e hanno sostenuto attivamente il loro processo d’integrazione in Italia

Nel 2018, sono aumentati del 68% - rispetto all’anno precedente - i rifugiati inseriti da The Adecco Group nel mondo del lavoro, a testimonianza del sempre maggior impegno del Gruppo a favore di titolari di protezione internazionale e persone svantaggiate.

A suggellare questo impegno, arriva oggi il premio “Welcome”, riconosciuto per il secondo anno consecutivo a The Adecco Group. L’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR) ha inserito, infatti, The Adecco Group Italia tra le 50 aziende italiane che nel 2018 hanno favorito l’inserimento professionale di persone rifugiate e hanno sostenuto attivamente il loro processo d’integrazione in Italia.

La cerimonia di premiazione si è svolta presso la sede di Assolombarda a Milano alla presenza di rappresentanti del Comune e della Prefettura di Milano.

«Siamo molto orgogliosi di questo riconoscimento che testimonia ancora una volta il nostro ruolo nella promozione di un modello di società realmente inclusiva e più sensibile ai bisogni di chi è stato costretto ad abbandonare il proprio Paese», ha sottolineato Monica Magri, HR & Organization Director The Adecco Group Italia, «Operando nel mondo del lavoro sentiamo la precisa responsabilità di diffondere esempi di collaborazione tra il settore privato e i diversi attori istituzionali, per creare dei percorsi di integrazione condivisi e partecipativi. L’inclusione richiede impegno: in primis quello di creare una cultura non solo aperta alla diversità ma soprattutto capace di far sentire le persone davvero coinvolte e valorizzate».

The Adecco Group, fortemente convinto che il lavoro sia un acceleratore fondamentale per l’inclusione sociale e culturale, vanta un’esperienza decennale, attraverso Fondazione Adecco per le pari opportunità, nell’ambito di percorsi di integrazione inclusivi che permettono ai rifugiati e alle persone in condizione di difficoltà di poter contare su un reddito e di progettare il proprio futuro, contribuendo a generare valore positivo nei sistemi economici in cui si inseriscono.

Nel 2018 The Adecco Group ha permesso grazie a Fondazione Adecco a 1042 rifugiati di inserirsi nel mondo del lavoro, ben il 68% in più rispetto all’anno precedente. Per ottenere questi risultati è stata creata una rete di imprese maggiormente sensibili al tema, in grado di offrire adeguate posizioni di lavoro adatte alle competenze e alle esperienze dei rifugiati.

Contenuti correlati