Good deeds day Flickr
Roma

Good deeds Day: torna il weekend all’insegna delle buone azioni

29 Marzo Mar 2019 1038 29 marzo 2019
  • ...

Dal 5 al 7 aprile la manifestazione internazionale, organizzata in Italia dal Csv Lazio, prevede 50 eventi che coinvolgeranno oltre 250 organizzazioni: passeggiate, attività sportive, ripulitura di strade, giochi per bambini “per riscoprire il gusto delle cose semplici”

È proprio quando la situazione si fa complicata, che bisogna riscoprire il gusto delle cose semplici: incontrarsi, fare festa, giocare, pulire un parco, parlare… È un po’ questo lo spirito che caratterizza la quinta edizione di Insieme per il Bene Comune - Good Deeds Day, la grande manifestazione dedicata al volontariato e alla partecipazione a Roma e provincia, organizzata – in questa versione italiana – da CSV Lazio con il Patrocinio dell’Assessorato alla Persona, Scuola e Comunità Solidale di Roma Capitale. Edizione che cade in una città che appare sempre più affaticata e stanca, e in un anno che ha visto alcuni politici, organi d’informazione e una parte dell’opinione pubblica mettere sotto accusa il mondo della solidarietà in tutte le sue manifestazioni (Ong, cooperative, case famiglia e anche volontariato).

Eppure Roma è una città ricca di risorse umane e sociali, con un tessuto di solidarietà non solo vivo e vegeto, ma creativo e determinato. Che ha bisogno di uscire allo scoperto (l’hastag della manifestazione è #uscitevi) e di essere valorizzato. Ce l’aveva ben presente papa Francesco, quando, nella recente visita in Campidoglio, ha chiesto che: «Roma si mantenga all’altezza dei suoi compiti e della sua storia, che sappia anche nelle mutate circostanze odierne essere faro di civiltà e maestra di accoglienza, che non perda la saggezza che si manifesta nella capacità di integrare e far sentire ciascuno partecipe a pieno titolo di un destino comune».

“Insieme per il Bene Comune - Good Deeds Day” è una tre giorni in cui le associazioni incontrano i cittadini e i cittadini incontrano le associazioni. Per dirsi, alla fin fine, che la solidarietà e la cura dei beni comuni sono una gran bella cosa.

Tutto ruota attorno alla giornata clou: la mattina di domenica 7 aprile al Circo Massimo un centinaio di associazioni propongono momenti di gioco, azioni di sensibilizzazione, laboratori creativi per farsi conoscere e soprattutto far conoscere le proprie cause. Quella mattina al Circo Massimo arriva la Fun Run ovvero la Stracittadina, la corsa amatoriale di 5 km abbinata alla Maratona di Roma. L’anno scorso, grazie a questa coincidenza, 80.000 persone sono state accolte negli stand.

Nei due giorni recedenti, il 5 e il 6 aprile, si svolgeranno una serie di iniziative sparse per la città, organizzate dalle associazioni o dalle loro reti o dalle comunità religiose (perché se Roma deve essere città del dialogo, non può prescindere da quello interreligioso): complessivamente 50 eventi tra Roma e provincia, che coinvolgono 250 organizzazioni circa. Ci saranno passeggiate alla riscoperta del territorio, attività sportive nel nome di una vita più sana, laboratori e punti gioco per i bambini, ripulitura di strade e parchi, colazioni solidali e pizze cucinate da persone con disabilità, seminari e momenti di riflessione, la possibilità di visitare la gande Moschea. Sarà anche possibile sottoporsi a screening gratuiti grazie all’open day della Casa della Salute Prati-Trionfale, organizzato dalle associazioni di volontariato che vi operano, in collaborazione con la ASL Roma 1. L’elenco completo delle iniziative si trova nel sito di Insieme per il bene Comune –Good Deeds Day.

È da segnalare il convegno che si svolgerà il giorno prima, il 4 aprile, su “Le ragioni della solidarietà nelle esperienze religiose”, cui parteciperanno le principali Comunità presenti a Roma: quella ebraica e quella islamica, l’Unione Induista, la Comunità Buddista, la Chiesa Ortodossa e quella Evangelica Valdese, oltre al Vicariato di Roma per il quale interverrà Monsignor Gnavi, direttore dell'Ufficio Ecumenismo e Dialogo Interreligioso.

Nelle immagini da Flickr l'edizione 2018

Contenuti correlati