Jams 997593 1920
Tendenze

Nella Vetrina Bio Bank tutti i trend del 2019

4 Aprile Apr 2019 1432 04 aprile 2019
  • ...

Prima edizione della pubblicazione annuale, cartacea e online, che presenta le eccellenze e le novità del biologico dall’alimentare alla cosmesi: 162 prodotti, 140 aziende in cento pagine. #VetrinaBioBank è edita da Bio Bank, banca dati del bio italiano dal 1993

Quale è il trend dominante nel mondo biologico? Secondo “Vetrina Bio Bank 2019”, che mette sotto la lente la produzione biologica alimentare e non solo, ad accomunare le 162 eccellenze presentate è un motto: “Less is more” che viene definito il “megatrend”. I venti trend del bio, infatti, secondo i compilatori della pubblicazione - Rosa Maria Bertino, Achille Mingozzi ed Emanuele Mingozzi – possono essere riassunti tutti nella frase dell’architetto tedesco Ludwig Mies van der Rohe che nel secolo scorso rivoluzionò l’architettura e il desing con un ritorno all’essenziale. «Da tempo l’imperativo è quello di togliere. Togliere additivi, conservanti, coloranti, aromi artificiali, ogm, residui di pesticidi, erbicidi, ormoni e mille altre sostanze nocive dal piatto. Togliere parabeni, petrolati, siliconi e altri ingredienti sgraditi dai cosmetici….». Uno «sfoltimento inarrestabile, spinto da una maggiore attenzione verso la salute e l’ambiente». Così spiegano la scelta del motto ricordando che, non solo nel mondo dei prodotti generalisti, ma anche nei prodotti biologici ed ecologici “si accorciano le liste degli ingredienti”. Un trend che contagia anche il packaging che sta viaggiando sempre più verso nuovi materiali “in sintonia con la filosofia del contenuto”. Insomma, «More from less…», concludono i curatori.

Sfogliando le 100 pagine della pubblicazione edita da Bio Bank (nell'immagine la copertina) ci si imbatte in 132 prodotti alimentari e una trentina di cosmetici e prodotti per la detergenza, una vera e propria vetrina delle novità e delle eccellenze del settore presentate dalle aziende. Sono cinque i trend trasversali che accomunano sia gli alimenti sia la cosmesi: si va dall’attenzione all’origine (la scritta 100% italiano sui prodotti fa lievitare le vendite del 9%, ricorda il rapporto Coop 2018) sempre più importante in un mercato globale, alla sostenibilità a 360 gradi: non solo il prodotto ma il suo intero ciclo vitale. Nella pubblicazione si sottolinea che «riciclato, riciclabile, biodegradabile, ecocompatibile, plastic free ecc… diventano caratteristiche che fanno la differenza». C’è poi la tendenza #Veg (vegano e vegetariano) che dal cibo spazia alla cosmesi e alla detergenza e quello #BabyKids che risponde al fatto che sempre più spesso la nascita di un bimbo coincide con l’introduzione del biologico nei consumi domestici e di pari passo anche l’offerta è aumentata. Infine l’ultimo trasversale riguarda i gusti e i bisogni dei consumatori cambiati nel corso degli anni.

Nel mondo della cosmesi e della detergenza i trend sono cinque: Antiage, Urban, Detox, EsoticoEquo e Ipoallergenico. Dieci invece quelli del mondo alimentare che in alcuni casi coincidono anche con quelli del mondo non bio come soprattutto i cibi #Senza (principalmente glutine e lattosio, a seguire quelli senza soia, uova, zuccheri aggiunti, sale, lievito, arachidi, olio di palma ecc.) e i #RicchiDi ovvero quelli con una maggior quantità di fibre, magnesio, vitamine, Omega 3 e antiossidanti…
Continuando con i trend ci sono i cosiddetti Superfood: curcuma e zenzero presenti quasi ovunque, ma non sono gli unici, si passa dalle bacche di goji alla quinoa o ai semi come lino e canapa. Una delle passioni del momento sono i #GraniAntichi particolarmente apprezzati per il loro basso contenuto di glutine e il loro tutelare la biodiversità, come anche i cibi fermentati che rispondono alla ricerca del benessere generale partendo dalla salute dell’intestino. Gli ultimi cinque trend negli alimenti sono: Biodinamico (solo 400 quelle che in Italia hanno ottenuto la prestigiosa certificazione Demeter); Etico, Antispreco, #PiattiPronti (l’offerta è divenuta articolata e varia anche nel bio) e infine una delle tendenze del momento #FattoinCasa con l’idea di un ritorno ai fornelli per mangiare più sano, risparmiare e stare insieme.

“Vetrina Bio Bank” è anche digitale con edizioni in italiano e inglese sfogliabili su Issuu

Contenuti correlati