Nathan Dumlao Università Unsplash
AVSI

Arriva il corso dell'Università Cattolica di Milano sulla finanza per lo sviluppo

9 Aprile Apr 2019 1510 09 aprile 2019
  • ...

Nato dalla collaborazione tra ASERI, ALTIS, OPES Impact Fund e la ong, il corso si terrà dal 14 al 16 giugno 2019 presso il Monastero Santa Croce di Ameglia (SP)

Ottenere un guadagno finanziario insieme a un impatto positivo sull’ambiente e sulla comunità è l'obiettivo dell’impact investing, una categoria di investimenti emergente che promette risultati migliori del “semplice” investimento socialmente responsabile.

Su questa strategia si concentra il corso residenziale rivolto agli attori del terzo settore "La finanza che include: impact investing per lo sviluppo" (14-16 giugno 2019 presso il Monastero Santa Croce di Ameglia, provincia di La Spezia) proposto da ASERI e ALTIS (rispettivamente l'Alta Scuola di Economia e Relazioni Internazionali e l'Alta Scuola Impresa e Società dell'Università Cattolica del Sacro Cuore) in collaborazione con la ong AVSI e il fondo OPES Impact Fund .

Il programma ha l’obiettivo di approfondire forme efficaci di investimenti per raggiungere obiettivi economici a livello locale e internazionale coerenti con quelli di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e per rendere disponibili servizi che contribuiscano alla costruzione di una società inclusiva e partecipativa.

«Lo strumento dell’impact investing si configura come una possibilità concreta e innovativa di rafforzare la rete che connette investitori e innovatori sociali, pubblici e privati», ha sottolineato Simona Beretta, Direttore scientifico del corso e Ordinario di Politica Economica - Università Cattolica del Sacro Cuore, «Il nostro Programma Executive intende offrire lo spazio per studio, riflessione, dialogo: si tratta di mettere in comune non solo il “cosa” fare, ma anche il “come” e il “perché” fare impact investing».

L’iniziativa si rivolge sia a professionisti di realtà sociali come pubbliche amministrazioni, imprese sociali, cooperative, ONG, sia a investitori interessati a iniziative ad alto impatto sociale come istituzioni finanziarie, istituzioni filantropiche, investitori pubblici e privati. Tra gli obiettivi del corso, infatti, quello di trasmettere conoscenze e competenze per favorire partnership tra chi dispone di capacità di investimento e chi dimostra, lavorando “sul campo”, la capacità di avere un impatto costruttivo.

Contenuti correlati