CSI S Factor
CSI

I buoni maestri diventano archivi sportivi

9 Aprile Apr 2019 1650 09 aprile 2019
  • ...

Il patrimonio associativo e l'importanza della conservazione e della valorizzazione degli archivi sportivi nell'ambito del 75esimo anniversario di fondazione dell'associazione saranno al centro del seminario che si terrà il 10 aprile presso il Museo diocesano di Albano Laziale (RM)

La storia non si arresta e gli anni futuri del CSI potranno essere raccontati se si avrà cura nel conservarne le tracce. Nell'anno del 75esimo anniversario di fondazione del CSI un’occasione giusta per riscoprire le proprie origini e le tante pagine di storia associativa tramandata nel tempo sarà il Seminario di studi sugli archivi sportivi, mercoledì 10 aprile, alle ore 10, presso il Museo diocesano di Albano (RM). Gli archivi rappresentano dei buoni "maestri", punti fermi di riferimento, criterio da seguire perché lo sport non cambi i suoi connotati e non perda il suo valore fondante, che è quello educativo.

A spiegare l’importanza dell’appuntamento il presidente nazionale del CSI, Vittorio Bosio: «Il CSI ha segnato la storia dell'Italia, una lunga strada di 75 anni. Dopo tanta strada percorsa l’Associazione deve mantenersi coerente al progetto per cui la Chiesa italiana l’ha fortemente voluta: educare, soprattutto i più giovani, attraverso lo sport. Rinnovarsi è indispensabile, ma dobbiamo farlo rimanendo fedeli alla nostra storia perché nei valori della fondazione c’è il nostro destino. Così riusciremo a dare senso alle nostre origini».

Tessera del CSI del 1948

L’incontro vuole essere una prima tappa di un percorso di conservazione e valorizzazione delle fonti per la storia del CSI, protagonista tra i più validi e attivi del panorama sportivo italiano sin dalle sue origini.

Nel Seminario - coordinato dal Direttore del Museo diocesano di Albano dott. Roberto Libera – in programma gli interventi di alcuni dei principali esperti del settore tra cui mons. Gaetano Zito, presidente dell'Associazione Archivistica Ecclesiastica, Donato Tamblé, presidente del Centro Studi "Sports' Records – Archivi e memoria dello sport" e Alberto Zanetti Lorenzetti, storico dello sport ed esperto di archivi sportivi per la Società Italiana di Storia dello Sport. Nel corso della mattinata previsti gli interventi di alcuni giocatori della Clericus Cup, il campionato di calcio per seminaristi e sacerdoti promosso dal CSI, che racconteranno di come lo sport possa rappresentare un valido strumento per la crescita dei giovani.

Scaricabile in allegato il programma dell'evento

Contenuti correlati