Ong

Mediterranea salpa da Marsala per una nuova missione umanitaria

14 Aprile Apr 2019 0812 14 aprile 2019

"La Libia brucia per una guerra terribile, centinaia di migliaia di persone, libiche e migranti, sono a rischio di vita". Il comunicato dei membri della Mare Jonio

  • ...
Nave Mediterranea Marejonio
  • ...

"La Libia brucia per una guerra terribile, centinaia di migliaia di persone, libiche e migranti, sono a rischio di vita". Il comunicato dei membri della Mare Jonio

Oggi dal porto di Marsala, la Mare Jonio ripartirà per la sua seconda missione del 2019. Il nostro impegno non cambia: preservare i diritti, la vita e la dignità delle persone in fuga nel Mediterraneo centrale. La Libia brucia per una guerra terribile, centinaia di migliaia di persone, libiche e migranti, sono a rischio di vita. Nessun governo europeo sta pensando all’apertura di canali umanitari, tutti troppo impegnati nella loro assurda battaglia contro le navi della società civile.

Torniamo a navigare ancora una volta decisi a rispettare fino in fondo il diritto internazionale del mare e dei diritti umani e i principi della nostra Costituzione. Ringraziamo le migliaia e migliaia di persone diventate in questi mesi Mediterranea. È solo grazie al loro supporto che possiamo farlo. Un grazie di cuore anche alla città di Marsala che ci ha fatto sentire a casa in un porto sicuro.

Contenuti correlati