Cesvi Casa Del Sorriso Harare
Cesvi

La casa del sorriso di Harare in Zimbabwe premiata dalla fondazione Only the Brave

29 Aprile Apr 2019 1019 29 aprile 2019
  • ...

La struttura che accoglie bambini e orfani in Zimbabwe, sottraendoli dalla strada e dai rischi della droga e della delinquenza, è tra i vincitori del bando “Brave actions for a better world” dedicato agli enti non profit italiani

La “Casa del sorriso di Harare”,la struttura di Cesvi nella capitale dello Zimbabwe che accoglie bambini orfani sottratti dalla strada è tra i vincitori del bando Brave actions for a better world, lanciato a settembre dalla fondazione Only the Brave, onlus del gruppo OTB (Diesel, Maison Margiela, Marni, Paula Cademartori, Viktor&Rolf, Staff International, Brave Kid) di Renzo Rosso, rivolto agli enti non profit italiani con all’attivo importanti iniziative di inclusione sociale all’estero.

«Questo prestigioso riconoscimento - ha affermato Daniele Barbone, amministratore delegato di Cesvi- ci rende particolarmente orgogliosi e rappresenta una conferma dell’importanza del lavoro che Cesvi porta avanti da quasi 15 anni in Zimbabwe, in un contesto particolarmente critico, dove i bambini sono costantemente esposti alla povertà e ai rischi della vita di strada. Grazie alla “Casa del sorriso”, Cesvi offre a bambini e adolescenti non soltanto un rifugio, ma anche e soprattutto un’opportunità di riscatto e una speranza per un futuro migliore».

Le strade di Hararesono popolate da migliaia di bambini di strada. La povertà e il virus dell’HIVhanno determinato un grave peggioramento delle condizioni di vita, che è alla base del “fenomeno” degli street children. La strada, però, è un luogo di sfruttamento e violenza, dove i bambini sono costantemente esposti ai rischi della droga e della delinquenza. All’interno della “Casa del sorriso” di Cesvi i bambini e i ragazzi abbandonati o orfani ricevono un pasto caldo, cure mediche, assistenza psicologica e formazionee trovano un posto sicuro a cui sentono di appartenere, un luogo in cui possono stringere legami affettivi, oltre a un ambiente salubre e protetto.

«Tra i progetti vincitori abbiamo selezionato “Casa del sorriso” principalmente per la tipologia di beneficiari che l’iniziativa sostiene, ovvero ragazzi e adolescenti. La nostra fondazione, il gruppo di cui facciamo parte e il nostro fondatore in primis, da sempre supportano i più giovani. La struttura realizzata da Cesvi è nata per sostenere i giovanissimi che vivono per le strade di Harare, fornendo accoglienza e cura in maniera concreta, modalità di intervento che modalità di intervento che a noi piacciono molto», conclude Arianna Alessi, vice presidente della fondazione Only the brave.