Salal1
Roma

Salvini stacca la corrente a 100 bambini. La riaccende la Chiesa

13 Maggio Mag 2019 1551 13 maggio 2019
  • ...

L'ex sede dell'Inpdap, da anni in abbandono, fu occupata nel 2013 ed aperta da subito per dare casa a centinaia di persone bisognose diventando il progetto SpinTime. Il 6 maggio però allo stabile è stata staccata la corrente dall’Acea. Saputa la notizia è intervenuto il cardinal Konrad Krajewski, l'elemosiniere del Papa, che l’ha riattivata personalmente

Non è l’azione di qualche capopopolo dei centri sociali, non è il gesto di qualche anarchico o l’atto di forza di una comunità. A infrangere la legge e a prendersi la responsabilità è un prete. Più precisamente il Cardinale Konrad Krajewski, elemosiniere di Papa Francesco.

Il cardinale con gli occupanti

I fatti
Il palazzo di via di Santa Croce in Gerusalemme 55, a Roma era la sede dell'Inpdap, l'Istituto nazionale di previdenza e assistenza per i dipendenti dell'amministrazione pubblica. Ente che fu sopresso nel 2011. Da quel momento fino al 2013 rimane in stato di abbandono finché Action non lo occupa dà così una casa a oltre 400 persone. La notte di lunedì 6 maggio però, Acea, la municipalizzata romana dell’energia elettrica, stacca la corrente al palazzo per via di un debito di 300 mila euro. Così per giorni 400 persone tra cui 100 bambini rimangono senza luce, corrente e acqua calda. Questo fino all’intervento del cardinale. «Il Cardinale è arrivato nel pomeriggio, ha portato regali a tutti i bambini e ha promesso che se entro le 20 non fosse stata ripristinata la corrente nello stabile l'avrebbe riallacciata lui stesso», spiegano gli occupanti. «E così è stato - continuano - Padre Konrad si è calato nel pozzo, ha staccato i sigilli e ha riacceso la luce. E si è preso, a nome del Vaticano, la piena responsabilità dell'azione con Prefettura e Acea». «Sono intervenuto personalmente, ieri sera, per riattaccare i contatori. È stato un gesto disperato. C'erano oltre 400 persone senza corrente, con famiglie, bambini, senza neanche la possibilità di far funzionare i frigoriferi», ha spiegato il prelato. Appena giunto aveva chiamato al telefono in prefettura e al Comune di Roma chiedendo di riattivare, entro le 20, l'energia elettrica altrimenti lo avrebbe fatto lui stesso. E così è stato. Alle 20:15 circa, il cardinale è tornato, ha spiegato ai presenti di eesere competente di energia elettrica perché prima di prendere i voti, in Polonia, aveva lavorato nel settore, e, dopo aver di nuovo chiamato le autorità cittadine per esplicitare il suo intento, si è calato nella buca dove c'è l’impianto di media tensione, e ha attuato una serie di manovre, come si usa nel gergo tecnico, e la luce è tornata.

Le reazioni
Mentre il Cardinale si prodigava per ripristinare una situazione umana per centinaia di persone Matteo Salvini, il ministro degli Interni del Governo che ha abolito la povertà per decreto, impegnato nei comizi per la campagna elettorale, che evidentemente non passano da via di Santa Croce in Gerusalemme 55, ha commentato: «conto che l'elemosiniere del Papa, intervenuto per riattaccare la corrente in un palazzo occupato di Roma, paghi anche i 300mila euro di bollette arretrate. Penso che voi tutti, facendo sacrifici le bollette le pagate - dice rivolgendosi ai presenti -. Se qualcuno è in grado di pagare le bollette degli italiani in difficoltà siamo felici».

SpinTime
Ma davvero all’interno dello stabile occupato, come sembra insinuare Salvini, ci sono persone che vivono scroccando la corrente sulle spalle della collettività?

Spin time, il progetto che ha casa nel palazzo è in realtà un cantiere di rigenerazione urbana, una nuova dimensione dell'abitare e un centro culturale polifunzionale. Un tetto per più di 150 famiglie, una sala concerti ed eventi e un auditorium per orchestre, conferenze e assemblee. Lì si organizzano corsi, spettacoli e laboratori teatro, iniziative per bambini e attività di assistenza sociale. Spin Time è anche un'osteria, un laboratorio di birra artigianale, una falegnameria, una sala prove e un punto di approdo, aperto a tutti, attento ai giovani, agli ultimi e ai più bisognosi.

Dentro Spin Time hanno casa tantissime realtà, oltre che le famiglie.

Al Piano terra:

  • Icbie - Europa onlus
    Frequenza: mercoledì, giovedì e venerdì pomeriggio.

    Organizza un sostegno scolastico a studenti, dalle elementari alle superiori e laboratori teatrali per ragazzi e ragazze dai 6 ai 15 anni. Vengono svolte uscite ludiche/didattiche, feste e iniziative con l'obiettivo di creare interazione e relazioni sociali, coinvolgendo realtà, scuole e associazioni del territorio.
  • Ufficio Tutela Sociale
    Frequenza: ogni mercoledì pomeriggio.
    Sportello di ascolto e consulenza gratuita su vertenza casa ( rapporto con Caritas, S.Egidio, strutture casa famiglia etc.), guida alla compilazione modulo richiesta casa . Sportello per comitati per dinamiche varie all’interno delle varie occupazioni. Sportello migranti ascolto e consulenza gratuita con avvocato per permesso di soggiorno e altri processi legali. Sportello guida ai servizi del territorio (asl, servizi municipio, scuola, isee, etc).
  • Associazione sportiva di San Lorenzo
    Frequenza: martedì pomeriggio.
    Corso di mini basket
  • Coop. Cammino
    Frequenza: dal lunedì al venerdì, la mattina.
    Un progetto della Regione Lazione d'integrazione sociale per la consulenza a donne migranti
  • Sala Prove
    Frequenza: tutti i giorni da mattina a sera.
    Alcuni membri dell'ex Teatro Valle aprono la disponibilità di una sala prove a compagnie teatrali e gruppi/singoli attori.
  • Ass. Padre Gabriele
    Frequenza: dal lunedì al sabato mattina per due volte al mese.
    Organizza una distribuzione, interna all'occupazione e rivolta al territorio, di colazioni e pacchi alimentari a persone in estrema povertà.
  • Spaccio alimentare della Diocesi della Chiesa Santa Croce in Gerusalemme
    Organizza una distribuzione alimentare una volta a settimana e distribuzione di pacchi alimentari ai nuclei delle occupazioni che versano in condizione di fragilità economica. Organizza anche centri estivi per minori, della durata di un mese all’interno della parrocchia S. Croce in Gerusalemme., gite giornaliere per adulti o bambini, eventi religiosi, feste per bambini periodo Natale, Befana e Pasqua.

Al Piano rialzato:

  • Associazione Sentieri Verso l'altro
    Frequenza: Martedì/merc./ven pomeriggio.

    Al piano rialzato di Spintime troviamo l'associazione Sentieri verso l'altro. Da una parte Vittorio organizza un laboratorio di grafica, comunicazione e web design. Un luogo di formazione e di creazione di opportunità lavorative. Dall'altra Adriana e altri collaboratori organizzano un laboratorio di iconografia sacra, dipinto su tessuti, doratura antichizzata, decoupage, pittura su pietra, storia dell’arte, arte libera contemporanea, sartoria artigianale, modellistica, studio dei tessuti, tecnica sartoriale e arte libera contemporanea.

Al Piano -1:

L'Osteria

  • Osteria
    Frequenza: dal martedì al sabato, dalle 19 alle 24.
    «Spineat è la nostra osteria: è stato il motore da cui siamo partiti per rigenerare tutto il piano circostante. Ad oggi è in continuo miglioramento e riesce a fornire ricchi e ottimi menù, tra la cucina popolare e le specialità. Il clima accogliente e caloroso la rende un ottimo posto dove passare le serate. Vi aspettiamo».

Sala L

  • Sala L
    «Ad ospitare i nostri concerti e le nostre serate è un grande spazio, da una capienza di oltre 1000 persone. La sala L ha ospitato negli anni nomi di rilievo, da Murubutu a Mykki Blanco, da Dj Gruff alla New york ska jazz esemble, passando per gli Acid Arab, i Punkreas o Myss Keta. Il nostro obiettivo è quello di collaborare con strutture ed etichette indipendenti, creare format di eventi e appuntamenti imperdibili: per questo mensilmente ospitiamo la Milonga Popolare e le dancehall di One Love e Baracca Sound e periodicamente organizziamo rave, serate di cumbia e appuntamenti hip hop, spaziando tra generi, culture e situazioni eterogenee e facendoci arricchire da tutte».

Sala X

  • Sala X
    «Dopo lunghi mesi di restauro e rigenerazione dentro Spintime c'è anche la Sala X. Già ospita alcuni dei nostri corsi, danze, prove e assemblee. Per proporre la tua iniziativa o per maggiori informazioni scrivi a: spintimelabs@gmail.com»

Auditorium

  • Auditorium
    «Il nostro Auditorium è frutto di un lungo processo di restauro e miglioramento. Dove prima venivano ospitate le conferenze dell'Inpdap, dopo un lungo abbandono a cui ha seguito la nostra opera di riqualificazione, ora abbiamo dibattiti, assemblee, i concerti di musica sinfonica dell' Orchestra Notturna Clandestina e spettacoli teatrali. Il 30 aprile ospiterà il primo rave di musica classica, una maratona no-stop di 12 ore tra orchestre i 30 elementi, singoli e gruppi da camera: un evento capace di cambiare le coordinate delle esibizioni di musica classica che si svolgono nella nostra città. L'11, il 12 e il 13 maggio ospiteremo La Merda, dopo aver vinto l’oscar del teatro europeo e registrato un enorme successo di pubblico e critica in tutto il mondo con Adelaide, Copenhagen, Roma, Madrid, São Paulo, Milano, Glasgow, Berlino, Vilnius, Edimburgo, Vancouver oltre al mitico West End di Londra, il poetico flusso di coscienza sulla condizione umana – il fenomeno che ha da tempo rotto i confini del teatro e viene accolto quasi fosse un concerto rock – prosegue il suo live tour, sia nelle grandi città che nelle sperdute periferie e provincie, arrivando a Spin Time Labs! Per proporre iniziative o maggiori informazioni scrivi a: spintimelabs@gmail.com»

  • Falegnameria
    «Il punto di partenza da cui è stata rigenerata l'osteria e la fucina entro la quale vengono costruiti gran parte degli elementi che arricchiscono Spin Time. Una falegnameria che vuole essere un laboratorio, aperto a collaborazioni, lavori collettivi e progetti comuni. Uno dei centri vitali dello stabili, esempio di una nuova dimensione di lavoro ed economia circolare, capace di perseverare sulla manualità e l'artigianato».
  • Laboratorio di birra
    Il nostro laboratorio di birra artigianale entra nel nostro percorso di rigenerazione, trasformando l'acqua in birra. Procedimenti originali, una trattazione culturale della birra e una grande consapevolezza delle materie prime. Non si limita a rifornire SpinEat ma organizza annualmente dei corsi, che partono a settembre, in cui viene studiata la teoria e della pratica della scienza della birra, partendo dalle questioni produttive fino all'imbottigliamento e i tratti storici.

Al Piano -2:

  • Illoco Teatro
    Dopo un lungo lavoro di rigenerazione al piano -2 di Spintime Labs è nata una sala. All'interno si alternano prove e spettacoli di numerose compagne di teatro, entrando in connessione e producendo uno scambio continuo. Il lavoro della compagnia di Illoco Teatro porterà dall'anno prossimo a una ricca programmazione di spettacoli all'interno di Spin time. Per proporre spettacoli e idee, per maggiori informazioni sullo spazio: spintimelabs@gmail.com»

Contenuti correlati