Nicole Honeywill Scuola Unsplash
Ambiente

Bottiglie di plastica o borracce plastic-free? I ragazzi hanno già scelto

13 Settembre Set 2019 1137 13 settembre 2019
  • ...

Cresce la sensibilità ambientale dei ragazzi e cresce la cultura del riuso. Una piccola, grande rivoluzione verde che parte dalla scuola

In Europa si consumano 46 miliardi di bottiglie di plastica. Solo nel nostro Paese, ogni anno 8miliardi di bottigliette finiscono nella spazzatura. Ma mai come in questo campo i piccoli gesti fanno la differenza.

A partire dalla scuola, dove quello ambientale è diventato un comune sentire tra i ragazzi. Quest'anno, con il ritorno in classe si registra una piccola rivoluzione: è il boom delle borracce in alluminio. Sicure, riutilizzabili e anche molto belle.

A Milano, il Comune ne sta distribuendo oltre 100mila. Mentre a Brescia oltre 7500 borracce in alluminio verranno distribuite nelle scuole dell'obbligo e altre 17mila finiranno agli universitari. Anche Firenze sta facendo lo stesso e, accanto alle grandi città, ci sono i tanti piccoli comuni virtuosi che lavorano per contrastare l'inquinamento da plastica e favorire una cultura (oltre che il consumo) di acqua pubblica.

Un esempio concreto di quella custodia del creato che è al centro della Laudato Si' di Papa Francesco, a cui si ispirano anche i salesiani che distribuiranno borracce plasti-free a tutti gli allievi delle loro scuole.

I Salesiani, che, sull’esempio di san Giovanni Bosco, «fanno della questione educativa il perno e il fine della propria missione apostolica, non possono esimersi – si legge in un comunicato odierno – dal raccogliere tale sfida, concretizzandola in iniziative che vedano i giovani come protagonisti».

Contenuti correlati