VITA Novembre Cover Social
Anteprima magazine

Serve ancora il Terzo settore?

6 Novembre Nov 2019 1650 06 novembre 2019
  • ...

È la domanda cruciale intorno alla quale si gioca il welfare del domani. Sul numero del magazine di novembre, che celebra anche il 25ennale di Vita, le risposte di 16 grandi osservatori: un manifesto per il futuro del Paese

Sul numero del magazine di novembre, in distribuzione da venerdì, in occasione dei primi 25 anni di Vita, abbiamo voluto interrogarci sulla funzione sociale del Terzo settore nell'era della rivoluzione tecnologica, del populismo politico e della comunicazione digitale.

Così nel primo capitolo del book abbiamo chiesto a 15 grandi osservatori del sociale ognuno nel proprio ambito (15 + 1, perché De Palo e Gambini firmano insieme l’intervento sulla famiglia) di rispondere ad una domanda decisiva: Serve ancora il Terzo settore? Le loro riflessioni sono un manifesto per il futuro del non profit e del Paese.







Il secondo capitolo è dedicato invece al compleanno della nostra testata che festeggia i suoi primi 25 anni. Il primo numero di VITA è uscito il 27 ottobre 1994: ripercorriamo questi cinque lustri attraverso le copertine storiche e le parole di chi ha contribuito a far partire, con il fondatore Riccardo Bonacina questa avventura editoriale unica nel panorama europeo. Insimee agli auguri del Comitato Editoriale potete leggere anche la lettera del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e un regalo speciale di Milo Manara.


La festa di VITA

Per festeggiare il nostro anniversario vi invitiamo a “The Next 25”, una giornata organizzata, con il sostegno di Intesa Sanpaolo e in partnership con il Gruppo Unipol, in programma il 25 novembre in Triennale Milano, a partire dalle ore 15.

L’obiettivo è quello di immaginare insieme ad interlocutori esterni quale spazio futuro ci sarà per il non profit italiano, a partire dalle grandi questioni sociali. Ma ci chiederemo anche quale ruolo il non profit potrà giocare nel disegnare lo sviluppo del nostro Paese.

L’evento si svilupperà in tre momenti, per cercare di tracciare scenari su alcuni temi sfidanti e cruciali. Sarà il tentativo di offrire una nuova visione in una direzione più equa per la finanza e di immaginare soluzioni sostenibili per lo sviluppo urbano.
Un terzo momento vedrà protagonisti gli attori di grandi organizzazioni non profit che come Vita in questo 2019 compiono 25 anni (Banca Etica, Emergency, Forum del Terzo Settore, Progetto Arca), che cercheranno di tracciare i percorsi che le attendono.

È un pomeriggio aperto a tutti, in particolare alle associazioni che in questi anni hanno condiviso il percorso di Vita, partecipando al Comitato Editoriale. Vi aspettiamo.