Touring Club

Touring Club Italiano: 125 anni di storia

8 Novembre Nov 2019 1541 08 novembre 2019

Iseppi (presidente Tci): «Ci prepariamo a compiere 125 anni di vita nel pieno rispetto della sua natura di associazione privata senza scopo di lucro, che invita chi vi aderisce a essere protagonista di un grande compito: prendersi cura dell’Italia come bene comune perché sia più conosciuta, attrattiva, competitiva e accogliente»

  • ...
Imm Tessera
  • ...

Iseppi (presidente Tci): «Ci prepariamo a compiere 125 anni di vita nel pieno rispetto della sua natura di associazione privata senza scopo di lucro, che invita chi vi aderisce a essere protagonista di un grande compito: prendersi cura dell’Italia come bene comune perché sia più conosciuta, attrattiva, competitiva e accogliente»

La sera dell’8 novembre 1894, presso l’albergo degli Angioli, 57 pionieri con la passione per la bicicletta fondarono a Milano il Touring Club (Ciclistico) Italiano.

Il Club attira subito l'interesse della società italiana, raggiungendo i 16.000 soci già nel 1899.

Fin dall'inizio l'attività dell'Associazione è innovativa. Propone le prime piste ciclabili (1895), installa cassette di riparazione e pronto soccorso medico lungo le strade e si oppone alla tassa sui velocipedi, intuendo il valore del nuovo mezzo al fine della diffusione e dello sviluppo del turismo.

Inoltre, fin dai primi anni il Touring Club Italiano collabora nella stesura del primo Regolamento di Polizia Stradale e contribuisce all'abbellimento delle stazioni ferroviarie. Nel 1897 avvia la realizzazione e l'impianto di cartelli stradali turistici.

Il Touring Club Italiano si prepara a compiere 125 anni di vita nel pieno rispetto della sua natura di associazione privata senza scopo di lucro, che invita chi vi aderisce a essere protagonista di un grande compito: prendersi cura dell’Italia come bene comune perché sia più conosciuta, attrattiva, competitiva e accogliente

Franco Iseppi (Presidente Touring Club Italiano)

Oggi, il Touring Club Italiano compie 125 anni e festeggia in tutta Italia. Lo fa con i suoi soci, che sono oltre 280.000.

Spiega il Presidente Franco Iseppi “Il Touring Club Italiano si prepara a compiere 125 anni di vita nel pieno rispetto della sua natura di associazione privata senza scopo di lucro, che invita chi vi aderisce a essere protagonista di un grande compito: prendersi cura dell’Italia come bene comune perché sia più conosciuta, attrattiva, competitiva e accogliente”.

Un bel viatico per i prossimi 125 anni!

Contenuti correlati