Calsse Master Fundraising Forli
Formazione

Master in Fundraising di Bologna, il 94% degli ex studenti oggi è occupato

22 Novembre Nov 2019 1221 22 novembre 2019
  • ...

Torna con la sua XVIII edizione il Master dell'Università di Bologna per diventare professionisti della raccolta fondi. Un'occasione che, grazie al Careers Service dedicato, riesce a far ottenere al 27% degli alumni un contratto a tempo indeterminato e al 40% uno a tempo determinato, come dimostra il Career Report 2019. C'è tempo per iscriversi fino al 28 novembre

Il Master in Fundraising dell’Università di Bologna è l’unico Master universitario che insegna a raccogliere fondi per le organizzazioni nonprofit. Arrivato quest’anno alla sua XVIII edizione, il Master in Fundraising non è un semplice percorso formativo, ma è l’occasione attraverso cui studenti ed ex-studenti si approcciano al mondo del lavoro e danno avvio alle loro brillanti carriere professionali. E tutto questo soprattutto grazie ad un Careers Service totalmente dedicato che incrocia “ad personam” domanda e offerta di lavoro.

Ma non solo parole, anche numeri. E a confermare le statistiche sono proprio loro, gli stessi ex studenti che ogni anno grazie all’indagine del Career Report, ci raccontano cosa fanno ad un anno dal diploma, dove lavorano e in quale settore. E allora cosa aspettiamo, vediamolo insieme…

Il 94% degli studenti della classe Master 2017 è ad oggi occupato. Oggigiorno quella del fundraiser è una delle professioni più richieste, ma il merito va anche e soprattutto alla volontà, alla determinazione e alla professionalità di chi decide di intraprendere una carriera professionale in questo settore.

Ma a quali condizioni sono impiegati oggi gli ex studenti della classe Master 2017? Ad oggi il 27% è assunto a tempo indeterminato, il 40% a tempo determinato, il 14% è un libero professionista, il 9% sta svolgendo lo stage o il servizio civile e il 10% ha un contratto a progetto.

Sono la maggioranza quelli che continuano a lavorare nel nonprofit, per l’esattezza il 72%. Gli altri invece lavorano come consulenti (6%), l’11% si occupa di trovare i fondi per gli enti pubblici e il restante 11% lavora nel settore profit.

La maggior parte degli Alumni lavora all’interno di uffici fundraising per piccole-medie organizzazioni nonprofit e si trova a toccare tutti i diversi aspetti della raccolta fondi. Chi invece lavora in uffici di grandi organizzazioni, di solito, si specializza in un particolare settore. Alcuni di loro intraprendono addirittura la carriera come docenti, arrivando ad insegnare il fundraising e/o scrivendo blog sulla raccolta fondi. Ma attenzione: i più coraggiosi fondano addirittura la loro associazione. Perchè il loro obiettivo è chiaro: rendere il mondo un posto migliore!

In altre parole, un percorso formativo di alta qualità, con i migliori professionisti del settore come docenti, uno staff che cura ogni dettaglio dando attenzione costante ad ogni singolo studente e l’unico corso universitario sulla raccolta fondi completamente certificato EFA (European Fundraising Association).

«Ricordo come fosse ieri l’Open Day, durante il quale gli ex alunni non facevano che dire “il Master mi ha cambiato la vita”. E io pensavo fosse un’esagerazione, una forzatura... Però il Master mi ha davvero cambiato la vita: ho conosciuto tantissime nuove persone e professionisti che mi hanno ridato fiducia nel mio lavoro e nelle mie capacità e sono stata assunta a tempo indeterminato dall’associazione che mi aveva scelto per lo stage… Inutile dire che ne sono felicissima».

È con queste parole che un ex studentessa del Master anno 2017, racconta la sua esperienza e il percorso che l’ha portata ad avverare il suo sogno, quello di diventare un fundraiser.

Perché il Master forma i migliori fundraiser, e lo fa grazie alla ricerca dei migliori professionisti del settore, quelli capaci di trasmettere le conoscenze teoriche e pratiche agli studenti e di dotarli di strumenti collaudati e strategie concrete ed efficaci. Ma non solo, le 400 ore di stage previste permettono agli studenti di essere inseriti in un ambiente altamente stimolante in cui è possibile sperimentare quanto appreso in aula, perché avere la possibilità di lavorare fianco a fianco dei migliori professionisti della raccolta fondi, è un’occasione unica per chiunque abbia il coraggio di mettersi alla prova, per chiunque abbia voglia di cambiare un pezzetto di mondo.

È per questo motivo che ogni anno, sono tantissime le organizzazioni non profit che si rivolgono al Master quando ricercano nuovi talenti da inserire nel proprio team, quando hanno bisogno di professionisti in grado di far crescere la raccolta fondi della propria organizzazione.


C'è tempo per iscriversi entro il 28 novembre al Master in Fundraising dell’Università di Bologna
Per maggiori informazioni sul Master in Fundraising e sulle Borse di Studio a disposizione è possibile contattare lo 0543.374150 o scrivere una mail a master@fundraising.it.

Contenuti correlati